Penna San Giovanni: un 67enne muore tra le fiamme mentre brucia le sterpaglie

incendio 1' di lettura 10/06/2010 -

Brucia le sterpaglie nei pressi di una casa colonica appartenente ad uno straniero in contrada Santa Margherita nel Comune di Penna San Giovanni, in località Salino di Contro al confine con Falerone e Sant’Angelo in Pontano, poi per un malore o per un incidente scivola tra le fiamme.



Inutile la tempestività dei soccorsi, Giuseppe Bassetti di 67 anni, residente a Falerone, non ce l'ha fatta. L'anziano è morto tra le fiamme che lui stesso, insieme alla moglie, aveva acceso per bruciare le sterpaglie. A causa del fieno secco, probabilmente, l'incendio si è esteso lungo il campo travolgendo i due.

La moglie, D.A. di 68 anni, rimasta gravemente ferita, è stata trasportata all'ospedale di Torrette di Ancona dove si trova ricoverata in prognosi riservata per ustioni ed asfissia.

Sul posto, oltre i sanitari del 118, anche i Carabinieri di Loro Piceno che stanno indagando sulle dinamiche e le cause reali della tragedia.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2010 alle 19:51 sul giornale del 11 giugno 2010 - 808 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, Sudani Alice Scarpini, penna san giovanni

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici


logoEV
logoEV