San Severino: raccolta rifiuti porta a porta, da lunedì estesa a tutto il territorio

rifiuti 2' di lettura 11/07/2010 -

Da lunedì 12 luglio il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” dei rifiuti sarà esteso a tutto il territorio del Comune di San Severino Marche.



Ad annunciarlo è l’Amministrazione comunale che, dopo aver consegnato gratuitamente specifici kit informativi ed i sacchetti necessari per il conferimento dei vari materiali, ha promosso anche un incontro con i cittadini ospitato presso la sala ex cinema Italia alla presenza dell’assessore comunale all’Ambiente, Sante Petrocchi, del sindaco, Cesare Martini, e del presidente del Cosmari, Fabio Eusebi. Novità significativa: la raccolta del sacchetto giallo, con i rifiuti indifferenziati Rsu, avverrà nella sola giornata di lunedì dalle 7 alle 8,30. Il martedì ed il venerdì, sempre dalle 7 alle 8,30, si potrà mettere davanti alla porta di casa il sacchetto blu con il multi materiale (plastica, lattine e barattolame metallico) mentre il mercoledì verrà ritirata (dalle 7 alle 8,30) la carta. Il materiale organico ed il vetro potranno essere depositati negli appositi cassonetti stradali di colore marrone e verde secondo le esigenze.

Chi abita nelle zone rurali dovrà lasciare i propri sacchetti all’incrocio con la strada pubblica e non sulla propria via privata. In alcune zone saranno posizionate delle ceste di conferimento dove depositare i sacchetti. Gli ingombranti ed i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche possono essere conferiti presso il Centro di raccolta ubicato nella zona industriale di Taccoli (via Enrico Fermi), aperto al pubblico il lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle 16 alle 19 ed il sabato dalle 9 alle 12. Presso il Centro, aperto alle famiglie ma anche alle aziende, si possono conferire i seguenti rifiuti: carta e cartone, plastica, vetro, ingombranti e beni durevoli, apparecchiature elettriche ed elettroniche, indumenti, verde e ramaglie in piccole quantità, oli vegetali, scarti legnosi e ferrosi, alluminio. E’ vietato conferire gli inerti. Il verde, le ramaglie, le potature, gli sfalci in quantitativi elevati saranno effettuati a domicilio su richiesta da inoltrare al numero verde del Comune. L’Amministrazione comunale ricorda, infine, che la raccolta “porta a porta” interessa tutti: le utenze domestiche e non domestiche, ossia tutte le attività commerciali, artigianali, industriali e gli studi professionali. Per saperne di più si può anche chiamare il numero verde 800-640323 oppure il numero verde del Comune di San Severino Marche 800-130013.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2010 alle 17:25 sul giornale del 12 luglio 2010 - 649 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, raccolta differenziata, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/6z





logoEV
logoEV