L'on. Cavallaro non potrà più guidare il Pd

1' di lettura 17/07/2010 -

Il nuovo regolamento di partito rende incompatibile il ruolo di coordinatore provinciale e quello di parlamentare.



Sul piatto ci sono state alcune contestazioni dell’Idv, il cui segretario provinciale è Giovanni Torresi, sindaco di Pioraco. A settembre si terrà il congresso provinciale e in vista delle future elezioni provinciali la partita è completamente aperta.


Sul totosegretario indiscrezioni di stampa lanciano le prime ipotesi. Sul fronte ex Ds si fanno i nomi del matelicese Massimo Montesi e di Daniele Salvi di Castelraimondo, ex assessore provinciale e ultimo segretario provinciale dei Democratici di Sinistra. Sul fronte dell’ex Margherita si parla dei maceratesi Marco Blunno e del coordinatore di Macerata Narciso Ricotta. In lizza anche il segretario del Pd di Tolentino Bruno Prugni e quello di Montecassiano Leonardo Catena. Intanto con l’Idv si annunciano frizioni.

Sul tavolo del nuovo coordinatore provinciale anche il nodo da sciogliere della candidatura alle provinciali.






Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2010 alle 17:14 sul giornale del 19 luglio 2010 - 435 letture

In questo articolo si parla di politica, monia orazi, mario cavallaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/akz





logoEV
logoEV