San Severino: il Consiglio Comunale dice 'no' al trasferimento della classe dell'Ipsia

consiglio comunale generico 1' di lettura 25/08/2010 -

Il Consiglio comunale di San Severino Marche nella seduta di mercoledì (25 agosto), con voto unanime dei presenti, ha approvato un documento di tutte le forze politiche settempedane con il quale ha dichiarato “con forza l’importanza di mantenere presso la sede di San Severino tutte le classi dell’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Ercole Rosa” che storicamente ha rappresentato, e continua a rappresentare, un punto di eccellenza e di riferimento per le attività didattiche, educative e culturali di un’ampia fascia dei nostri giovani, garantendo agli stessi un’alta professionalità che ha permesso loro un adeguato inserimento nel mondo del lavoro o universitario, producendo molti qualificati professionisti che caratterizzano il settore manifatturiero della regione intera”.



L’assise comunale ha quindi dato “mandato al sindaco, Cesare Martini, di opporsi in ogni sede, anche giurisdizionale, per rendere nullo il provvedimento adottato dal dirigente scolastico del “Pocognoni” e relativo al trasferimento della terza classe operatore meccanico presso la sede di Matelica”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2010 alle 17:56 sul giornale del 26 agosto 2010 - 653 letture

In questo articolo si parla di politica, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/bvV





logoEV
logoEV