San Severino: la terza classe Ipsia resta in città, soddisfatto il Sindaco Martini

Cesare Martini 2' di lettura 26/08/2010 -

“Alla fine ha prevalso il buonsenso. La classe terza del Professionale “Ercole Rosa”, indirizzo operatore meccanico, rimarrà a San Severino come era giusto che fosse”. Il sindaco Cesare Martini ha tirato un sospiro di sollievo dopo che dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Macerata, giovedì mattina, gli è stato comunicato l’organico di fatto della stessa scuola.



“Sarà uguale a quello di diritto, così come mi è stato assicurato. A giudizio dell’Usp il decreto assunto in data 7 agosto dalla dirigente dell’Ipsia, professoressa Sabrina Fondato, con cui rifacendosi ad una delibera del Consiglio di Istituto del 4 agosto si era deciso per l’apertura della classe terza presso la sede di Matelica, è inefficace – spiega ancora il primo cittadino, che aggiunge – L’inefficacia del decreto starebbe nei tempi, ma a nostro giudizio le ragioni sarebbero anche altre e su queste continueremo ad indagare.

Ora che abbiamo salvato la classe, infatti, abbiamo deciso di andare fino in fondo nel ricercare le responsabilità – tuona a questo punto il sindaco Martini – San Severino Marche, come è stato detto ieri l’altro nella seduta del Consiglio comunale, non intende più regalare nulla a nessuno. Lo ha già fatto, è arrivato il momento di dire basta. Ci siamo fatti sentire ed abbiamo avuto la ragione dalla nostra parte. Vorrei per questo ringraziare anche i capigruppo del Pdl e le forze d’opposizione. Mi auguro che questa compattezza di tutta la classe politica verso i problemi veri della città possa ripetersi anche in futuro. E’ stato un gran bel modo di comportarsi – sottolinea ancora Martini che prima di concludere aggiunge – Adesso aspettiamo la parola definitiva da parte dell’Ufficio scolastico regionale. Questa mattina ho personalmente avuto contatti con la segreteria del direttore generale, dottor Michele Calascibetta, che era stato informato della questione nei giorni scorsi”.

Anche le famiglie dei genitori degli alunni della terza classe del Professionale “Ercole Rosa” di San Severino sono state informate. Tutte hanno espresso soddisfazione per la buona notizia che eviterà a dodici dei diciannove alunni iscritti di raggiungere ogni giorno Matelica e, soprattutto, di rivolgersi ad altre sedi. Gli alunni residenti a San Severino, infatti, avevano già annunciato di volersi trasferire a Tolentino qualora non si fosse raggiunto un accordo per l’apertura della terza classe in città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2010 alle 17:19 sul giornale del 27 agosto 2010 - 602 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, Cesare Martini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/bxa





logoEV
logoEV