Civitanova: vendono una dose ad un giovane di San Severino, arrestati

guardia di finanza 1' di lettura 13/09/2010 -

Gli uomini della Guardia di Finanza di Civitanova hanno colto in flagranza di reato due spacciatori tunisini mentre vendevano una dose ad un ragazzo pugliese ma residente a San Severino. I due si trovano ora nel carcere anconetano di Montacuto.



M.E., tunisino di 21 anni, e il connazionale Z.R. di 32 anni sono stati sorpresi in un piazzale antistante una chiesa a Civitanova Marche, nelle vicinanze di un parco giochi frequentato da famiglie con bambini piccoli, a vendere una dose di 1,3 grammi al giovane. La dose, costata al pugliese 45 euro, è stata ritrovata successivamente nella Fiat Panda del ragazzo insieme ad una dose di cocaina di 0,6 grammi, comprata in precedenza.

La sostanza è ora posta a sequestro, mentre i due tunisini, che avevano tentato di disfarsi di gran parte della sostanza stupefacente, si trovano nel carcere ad Ancona. Complessivamente ai due spacciatori sono stati sequestrati 32,6 grammi di eroina suddivisa in cinque involucri, 0,3 grammi di hashish, un bilancino di precisione, 925 euro in contanti e tre telefoni cellulari.






Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2010 alle 18:51 sul giornale del 14 settembre 2010 - 649 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, civitanova marche, san severino marche, guardia di finanza, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/b6K





logoEV
logoEV