San Severino: Martini al PdL, non conoscete la differenza tra Giunta e Consiglio?

Cesare Martini 2' di lettura 14/09/2010 -

“Il Pdl settempedano è così a digiuno di politica che non conosce neanche la differenza fra una Giunta ed un Consiglio”. Il sindaco Martini replica così alle polemiche innescate dal consigliere Gilberto Chiodi, e dal collega Fabrizio Grandinetti, sulla mancata convocazione degli esponenti della minoranza all’incontro fra la Giunta regionale e quella comunale.



“Rischiando il ridicolo – prosegue il primo cittadino – Chiodi e Grandinetti hanno addirittura presentato un’interrogazione sull’argomento. Mi chiedo solo se siamo alla frutta oppure se questi signori ci stanno servendo anche dell’altro. Essi criticano la maggioranza che ha investito gli amministratori regionali dei problemi che interessano San Severino ed il suo territorio svolgendo, dunque, il proprio dovere. Ma è forse tutta questa considerazione che ha chi governa la città che preoccupa l’opposizione? Presto la città ospiterà un altro evento importante: la consegna, da parte di Fondazione Carima, a tutti i 57 Comuni della provincia, dei mezzi destinati al sociale. Non è un caso che sia stata scelta, ancora una volta, la piazza di San Severino.

Tutta questa polemica, per il resto e come sempre, lascia il tempo che trova ma qualche altra riflessione mi sento di farla – aggiunge Martini, che spiega – Se quelli del Pdl sono così uniti, perché le loro mozioni e le loro interrogazioni continuano ad essere firmate da due capigruppo, ovvero Chiodi per quel che rimane di An e Grandinetti per quel che resta di Forza Italia? Preoccupati solo di contendersi la candidatura, in vista delle prossime Amministrative, essi ora dovranno risolvere un nuovo dilemma. Se Grandinetti è stato invitato all’incontro, seppure da altri e non dal sindaco, può per questo essere considerato lui il vero leader del Pdl a San Severino? La vera verità è che un assessore regionale ha chiamato al telefono il consigliere comunale Grandinetti e, al suo arrivo, si è alzato dalla sala dove si stava tenendo la Giunta per riceverlo molto brevemente in corridoio. L’altra vera verità è che la maggioranza, trattandosi di una Giunta regionale, non ha essa stessa partecipato alla seduta ma ha solo preso parte all’incontro ed alla conferenza stampa tenutasi successivamente.

A questo appuntamento non erano presenti nemmeno i consiglieri di maggioranza, visto che si trattava solo e semplicemente di un confronto fra le due Giunte. Non vorrei essere irriverente – conclude Martini - ma alla fine di tutto però Chiodi e Grandinetti credo possano tirarsi su intonando un nuovo inno: “Vengo anch’io, no tu no!”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2010 alle 17:45 sul giornale del 15 settembre 2010 - 570 letture

In questo articolo si parla di politica, san severino marche, Comune di San Severino Marche, Cesare Martini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/b8D





logoEV
logoEV