San Severino: nuova rotatoria nel rione Settempeda, presto l'apertura

rotatoria 3' di lettura 01/10/2010 -

“I lavori per la nuova rotatoria a servizio della viabilità interna del rione Settempeda saranno portati a termine a breve e l’opera sarà inaugurata. Per quella lungo la strada provinciale 361 occorrerà aspettare perché il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ci ha fatto sapere che finirà di erogare le somme promesse solo nel 2018.



Quello che ci auguriamo è che il Pdl settempedano insieme alla Lega Nord, con la stessa solerzia con cui ha lanciato il sasso accusando l’Amministrazione cittadina di essere la regina delle incompiute e di distrarre fondi pubblici, ora non ritiri la mano ma inoltri un’interrogazione al governo Berlusconi chiedendo di rivedere le decisioni assunte nelle ultime settimane”.

Dopo le polemiche sollevate dal Pdl, dalla Lega Nord e da alcuni esponenti dell’associazione culturale “I Borghi”, il sindaco di San Severino Marche, Cesare, Martini e l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Gianpiero Pelagalli, hanno voluto incontrare i cittadini per parlare dell’importante opera pubblica. Nel corso dell’assemblea, tenutasi presso i locali della bocciofila, è stato sottolineato dal primo cittadino: “E’ un peccato che gli aspiranti amministratori della nostra città non si siano voluti confrontare seriamente su questo argomento. Quanto alle accuse di aver distratto fondi pubblici, esse lasciano il tempo che trovano visto che i lavori fino ad oggi eseguiti sono stati finanziati esclusivamente dal Comune. L’opera, redatta dall’ingegner Michele Cruciani ed inserita in una legge del 2003 relativa al Piano nazionale della sicurezza, prevede una spesa di circa 760mila euro.

L’Amministrazione comunale ha contratto un mutuo di 418mila euro che sono stati spesi per i lavori già realizzati. A fronte di ciò il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti avrebbe dovuto erogare un ulteriore contributo di 342mila euro. Questa somma – precisano però sindaco ed assessore – sarebbe dovuta arrivare entro la scorsa estate ma il 21 luglio il ministero ha emesso il relativo decreto, trasmesso alla Regione il 16 settembre, nel quale con grande sorpresa risulta che i 342mila euro iniziali, ridotti a 316mila, verranno erogati, con cadenze annuali, dal 2010 al 2018. Come dire che la rotatoria dovrà essere terminata, a giudizio del Governo, solo nel 2018.

Ogni commento – aggiungono gli amministratori settempedani – crediamo che sia superfluo. La situazione non è drammatica ma è veramente tragica e comica al tempo stesso. La beffa preparata per i cittadini di San Severino dal Pdl nazionale è la chiara conseguenza della recente manovra finanziaria del ministro Tremonti. Ma il Comune non si darà per vinto – concludono Martini e Pelagalli -.

L’Amministrazione ha chiesto al progettista di verificare la possibilità di realizzare un secondo stralcio dei lavori che consenta di completare la rotatoria principale sulla Sp361. Il progettista nei prossimi giorni comunicherà l’importo delle opere necessarie”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2010 alle 17:52 sul giornale del 02 ottobre 2010 - 629 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cOE