Nulla osta dal Ministero: le detenute aiuteranno gli ospiti della Casa di riposo

assistenza anziani 1' di lettura 25/10/2010 -

Il presidente delle Ipab avv. Rosella Gaeta esprime soddisfazione per il nulla osta arrivato dal Ministero della Giustizia (dipartimento amministrazione penitenziaria) grazie al quale potrà iniziare l'attività di volontariato delle detenute della casa circondariale di Camerino per aiutare gli ospiti della "Casa Amica".



"Sono felice dell'avvio di questa nuova attività che per ora riguarda una sola detenuta - dice il presidente Rosella Gaeta - mi auguro che presto possano essere coinvolte più persone nel progetto che può costituire una preziosa occasione per una reintegrazione sociale. L'iniziativa prevede per le detenute solo lavoro esterno: dall'acquisto di medicinali a mansioni che potrebbero distrarre il personale interno".

La direzione della casa di riposo dovrà riferire al dipartimento dell'amministrazione penitenziaria l'andamento del lavoro eseguito. "Tale progetto - continua l'avv Rosella Gaeta - potrebbe avere seguito anche con la realizzazione del nuovo carcere e ci auguriamo che possa diventare un vero e proprio progetto modello".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2010 alle 17:08 sul giornale del 26 ottobre 2010 - 836 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dG1