Cura dell'infanzia come antidoto all'abuso, se ne parla ad Unicam

infanzia 2' di lettura 10/11/2010 -

La Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Camerino patrocina un importante incontro promosso a Camerino, giovedì 11 novembre, dal Garante per l’Infanzia e per l’Adolescenza della Regione Marche in occasione della ricorrenza dell’approvazione, da parte dell’assemblea delle Nazioni Unite, della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e del’Adolescenza avvenuta il 20 novembre 1989. “Cura dell’infanzia come antidoto all’abuso” è il titolo dell’incontro che si svolgerà nella Sala della Muta di Palazzo Ducale con inizio alle ore 10.00



Dopo il saluto delle autorità e l’introduzione ai lavori da parte del prof. Italo Tanoni, Garante per l’infanzia e l’adolescenza Ombudsman Marche, prenderanno la parola i docenti della Facoltà di Giurisprudenza Unicam Lucia Ruggeri che si occuperà di “Diritto alla cura del fanciullo e mass media”, la prof.ssa Maria Cristina De Cicco che terrà una relazione su “La cura del fanciullo in relazione alle nuove forme di lavoro minorile”, la prof.ssa Cinzia Di Paolo che affronterà il tema degli obblighi degli Stati nella cura del fanciullo alla luce della Convenzione per i diritti del fanciullo e il dott. Maurizio Pincherle, Neuropsichiatra infantile, che si occuperà della cura nella prevenzione delle situazioni di abuso sul minore.

“E’ un evento molto importante e significativo per la nostra città – sottolinea la prof.ssa Lucia Ruggeri – in quanto diretto a diffondere la conoscenza dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza tra gli studenti delle Scuole Superiori. Il mio intervento sarà incentrato sul tema del rapporto tra cura dell’infanzia e abuso, in un mondo che utilizza sempre più spesso i così detti “social network”. Mi occuperò di come i minori vivono oggi queste nuove esperienze di incontro ad esempio in “You Tube” o in “Facebook” e di come ci sia la necessità di promuovere una cultura della tolleranza e una lotta agli abusi e al bullismo che purtroppo stanno trovando nuove forme di sviluppo attraverso l’uso improprio di questi strumenti di comunicazione di massa”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2010 alle 15:38 sul giornale del 11 novembre 2010 - 531 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di camerino, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/edI





logoEV
logoEV