San Severino: incontro con l'assessore Marcolini, prorogata la mostra sul Barocco

incontro con l'assessore Marcolini 2' di lettura 17/11/2010 -

“Questa mostra meriterebbe un rendiconto sociale perché, oltre ad aver arricchito la cultura e l’immagine di San Severino in Italia e nel mondo, ha anche introdotto importanti elementi di carattere economico”.



L’assessore regionale ai Beni e le Attività Culturali e al Bilancio, Pietro Marcolini, ha salutato così le 20mila presenze registrate, da luglio ad oggi, dalla mostra “Meraviglie del Barocco nelle Marche 1. San Severino e l’Alto Maceratese”, promossa dal Comune di San Severino Marche e curata da Vittorio Sgarbi. “Essa è stata ed è, tuttora, una vetrina straordinaria per le Marche e, visto il successo riscosso, la Regione ha risposto subito sì alla proposta, giunta dal Comune, di prorogarne la scadenza al 16 gennaio 2011”.

La nuova data di chiusura dell’evento è stata una delle novità anticipate da Marcolini e dal sindaco, Cesare Martini, nel corso di un incontro con la stampa svoltosi in Municipio alla presenza anche dell’assessore comunale alla Cultura, Alessandra Aronne, del vice sindaco, Sante Petrocchi, e di Tiziana Ruggeri della Fondazione Salimbeni. Mostra a parte l’assessore regionale al Bilancio ha anche anticipato lo stanziamento di altri 130mila euro per i restauri della chiesa di Santa Maria del Mercato, meglio nota come San Domenico. Il luogo di culto doveva essere messo in sicurezza grazie ad un finanziamento regionale di 140mila euro arrivato a giugno, tanto che nei giorni scorsi sono stati affidati i lavori. Ora la Regione, su pressante sollecitazione da parte del Comune, ha deciso di proseguire nelle opere perché si giunga quanto prima alla riapertura della stessa chiesa.

“Era un atto doveroso – ha riflettuto Marcolini – che premia i tanti sforzi e la serietà dimostrata dalla Città di San Severino Marche. Stiamo cercando di evitare un nuovo appalto per accorciare ancora di più i tempi”.

Il primo cittadino Martini e l’assessore Aronne hanno presentato, infine, i numeri della mostra “Meraviglie del Barocco nelle Marche”: oltre alle 20mila presenze nel positivo bilancio dell’evento non si possono dimenticare le 200 visite guidate effettuate, i 72 gruppi ospitati, le 65 classi delle scuole di ogni ordine e grado dell’intera regione Marche che hanno fatto tappa nelle tre sedi espositive ed hanno seguito speciali laboratori pensati proprio per i ragazzi. A queste cifre si devono poi necessariamente aggiungere quelle delle prenotazioni che entro la fine dell’anno vedranno arrivare in mostra, già prenotati, altri 61 gruppi per ulteriori 2.500 ingressi. Ma la nuova data di chiusura dell’esposizione e le imminenti festività di fine e d’inizio anno faranno sicuramente lievitare le attese per un successo di un evento che è già conclamato.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2010 alle 16:17 sul giornale del 18 novembre 2010 - 597 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/er1





logoEV
logoEV