Caldarola: anteprima nazionale del concerto poetico 'Le Voci della Terra'

spartito 2' di lettura 02/12/2010 -

Il 4 dicembre alle ore 21.30 ed il 5 dicembre alle ore 17.00 il Teatro Comunale di Caldarola ospiterà il Concerto poetico “Le Voci della Terra”: una produzione esclusiva in anteprima nazionale, ideata e realizzata per essere diffusa con un tour su tutto il territorio italiano.



L'iniziativa è organizzata e coordinata dalla Associazione Anolf in collaborazione con la nascente realtà territoriale “Cooperativa L'Officina” di Belforte del Chienti per favorire il dialogo tra le culture, la promozione della musica e della letteratura come strumenti di conoscenza e di condivisione tra i popoli. Il concerto è realizzato in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Caldarola e reso possibile grazie all’Assessore Giorgio Roselli che intende fortemente promuovere eventi di elevato spessore culturale in cui sono protagonisti enti ed artisti del territorio.

Per esprimere l’interculturalità dei suoni e dei popoli sono state scelte le percussioni, con strumenti provenienti da tutto il mondo. Vengono sfiorate diverse sonorità : dall’India al Nepal , dal Mediterraneo alla musica degli Indiani d’America .

La produzione musicale è realizzata, nell'ambito dall'Associazione Sentieri delle Percussioni, da Maurizio Carbone (batterista, percussionista, compositore ed educatore) e Marco Cinque (musicista, fotografo, scrittore, poeta). Il loro repertorio, di elevato livello artistico, è ricco per le tematiche affrontate ed impreziosito da collaborazioni illustri sia a carattere nazionale che internazionale. La produzione ha fortemente sostenuto l'intervento di due giovanissimi musicisti: Yuri Roselli ed Ettore Donati, per favorire una continuità artistica con le nuove generazioni, che abbiano una reale possibilità di seguire le impronte di artisti affermati.

Attraverso due espressioni dell'anima che interagiscono tra loro: la musica e la poesia, viene affrontato e vissuto il tema del viaggio, metafora della vita e del viaggiatore, rappresentato nella letteratura come desideroso di conoscenza, che tende alla ricerca di sé, che vuole partire, tornare, riprendere il cammino, andare oltre, osservare, esplorare, cambiare la propria visione del mondo, confrontarsi, dialogare, raccontare, ritrovarsi. La voce recitante è di Marco Cusmano che accompagna il percorso musicale con letture scelte dal poeta e scrittore Alberto Ramundo che cura anche la produzione letteraria dell'evento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2010 alle 16:55 sul giornale del 03 dicembre 2010 - 446 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, caldarola, comune di caldarola

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/e4l





logoEV
logoEV