San Severino: aperto il cantiere per i restauri della chiesa di San Domenico

chiesa di S.Maria del Mercato 2' di lettura 20/12/2010 -

Il Comune di San Severino Marche ha avviato il cantiere per il recupero ed il restauro della chiesa di Santa Maria del Mercato, meglio nota come San Domenico. I lavori, per complessivi 120mila euro scesi a 70mila a seguito di un ribasso d’asta, sono stati affidati alla ditta Eugeni Pericle Srl di Matelica.



Nel luogo di culto, costruito con l'annesso convento nella prima metà del XIII secolo e poi riedificato agli inizi del sec XIV e trasformato nelle forme attuali nel sec XVII, è conservata una pregevole tavola cinquecentesca di Bernardino di Mariotto. In sacrestia si possono ammirare resti di pregevoli affreschi dei fratelli Salimbeni mentre nella torre campanaria, uno dei rari esempi di torre affrescata, sono conservati cicli di affreschi su più registri sovrapposti che risalgono al XIII-XIV secolo. Nel chiostro dell'annesso convento si trovano lunette affrescate, attribuite a Sebastiano Ghezzi e a Ludovico Lazzarelli (XVII sec.).

“Con i nuovi lavori – spiega il sindaco, Cesare Martini – riusciremo a riaprire al culto anche la chiesa di Santa Maria del Mercato, nota a tutti come San Domenico. E’ un impegno che avevamo preso e che rispetteremo sicuramente così come abbiamo fatto con il Duomo Antico di Castello a Monte dove i cantieri erano fermi da oltre vent’anni. Vorrei dire grazie alla Regione perché anche in questa occasione ci è stata molto vicina ed in particolar modo vorrei ringraziare il presidente Spacca e l’assessore Marcolini oltre che i funzionari che hanno seguito le pratiche insieme ai tecnici comunali. Avevamo promesso di aprire il cantiere prima di Natale e, nonostante il maltempo, ci siamo riusciti. Ora la nuova promessa che facciamo è di cercare di portare a termine le opere nel minor tempo possibile”.

La direzione delle opere, che interesseranno il recupero della zona absidale, sarà seguita dall’architetto Andrea Stortini di San Severino. Come si ricorderà il luogo di culto era stato interessato dal crollo di un frammento della volta nella notte fra il 13 ed il 14 dicembre del 2008. Recentemente la Regione ha stanziato altri 130mila euro che serviranno per garantire il consolidamento di tutta la copertura. Complessivamente per San Domenico, attraverso il ricorso alla procedura del pronto intervento, sono stati stanziati 250mila euro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2010 alle 16:59 sul giornale del 21 dicembre 2010 - 629 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/fFQ