San Severino: capodanno al Palasport nel segno della sicurezza e del divertimento

3' di lettura 21/12/2010 -

Divertimento sicuro a chilometri zero. Questo lo slogan scelto per il Capodanno d’Italia che l’Amministrazione comunale di San Severino Marche, in collaborazione con Fabbrica Eventi e l’associazione Attività Produttive, ha programmato al Palasport “Albino Ciarapica” per il 31 dicembre prossimo.



L’iniziativa è stata presentata dal sindaco, Cesare Martini, dall’assessore comunale alle Politiche Giovanili, Fernando Taborro, dal presidente dell’associazione Attività Produttive, Renzo Leonori, dal comandante della Polizia Municipale, Sinobaldo Capaldi, e da Marco Moscatelli e Chiara Nadenich di Fabbrica Eventi.

“L’idea di ospitare, per la prima volta, una grande festa per il Capodanno al palasport comunale – ha spiegato il primo cittadino, Martini – è stata sviluppata nell’ambito di un più vasto progetto che il Comune di San Severino Marche ha deciso di mettere in atto in materia di sicurezza stradale a seguito di una serie di incidenti d’auto che sono costati la vita a troppi giovani del posto. Così dopo aver messo in atto una serie di interventi strutturali, aver avviato campagne di informazione e sensibilizzazione, ci è sembrato opportuno dare vita ad un qualcosa che fosse rivolto direttamente ai giovani, che li facesse restare in città o, nel caso di chi arriverà da fuori, mettesse loro a disposizione dei bus speciali perché potessero arrivare fino da noi a divertirsi, senza grossi problemi. La proposta, infatti, è per i ragazzi ma anche per i più grandi, tanto che è stata subito apprezzata da tantissima gente. Ne abbiamo un riscontro dall’andamento delle prevendite”.

In prima linea nell’organizzazione della serata anche il comando della Polizia Municipale, guidato dal tenente Sinobaldo Capaldi: “Oltre al divertimento sicuro si è puntato ad una serata per la vita”. Per l’assessore Fernando Taborro: “Il concetto dei chilometri zero può andare bene anche quando si parla di divertimento. Come Amministrazione, dopo aver superato piccole difficoltà di natura tecnica, abbiamo messo a disposizione il palasport, struttura che si presta anche per questo tipo di manifestazioni”. Per l’Associazione Attività Produttive, invece, il presidente Renzo Leonori ha ricordato anzitutto il coinvolgimento di alcuni dei più noti ristoranti della città dove, con il prezzo della cena, si avrà diritto ad un ingresso alla festa (hanno aderito l’agriturismo Le Borgianelle, Lk Ristoro, osteria Junò e pizzeria Zio Giò), e quello dei bar (Rossi, Junò e Pino’s Bar) che allestiranno corner e tavoli all’interno dello stesso palasport. Speciali bus navetta collegheranno il palas “Ciarapica” con Tolentino e Macerata mentre tante altre iniziative, sempre in tema di sicurezza, saranno messe in atto da tutti gli attori coinvolti nel progetto.

“Per far sì che i giovani rimanessero in città abbiamo organizzato una festa giusta – spiega da ultimo Chiara Nadenich di Fabbrica Eventi. Il palasport sarà trasformato da una scenografia pensata specificatamente per la speciale occasione, mentre in consolle si alterneranno vari dj fino al gran finale con Mitch e Squalo dal programma “Tutto Esaurito” di Radio 105”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-12-2010 alle 15:41 sul giornale del 22 dicembre 2010 - 1397 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fHF