Tasse e imposte provinciali: non si prevedono aumenti per il 2011

tasse 1' di lettura 29/12/2010 -

Nessun aumento nel 2011 per le imposte e tasse di competenza della Provincia.



Con delibera del Commissario prefettizio, infatti, sono state confermate tutte le aliquote in vigore nel 2010. Sono state inoltre prorogate le riduzioni sull’imposta di trascrizione degli autoveicoli già in vigore quest’anno e precisamente: 95% di riduzione per i veicoli intestati a soggetti portatori di handicap sensoriali e 20% di riduzione per la prima immatricolazione di veicoli a basso impatto ambientale (alimentazione gpl, metano o elettrica).

Con la stessa delibera è stata fissata al 30 giugno 2011 la scadenza per il pagamento della Tosap, la tassa di occupazione spazi di suolo pubblico di competenza della Provincia. Rientrano principalmente in questa tassa i passi carrai autorizzati su strade provinciali. A questo proposito i diritti previsti dal Regolamento attuativo del Codice della Strada relativi alle concessioni, autorizzazioni, licenze e permessi rilasciati dal settore viabilità-ufficio concessioni (in pratica, gli oneri istruttori) sono stati fissati in 20 euro per permessi di durata fino ad un anno e di 50 euro se di durata pluriennale. Nessun onere è dovuto in caso di “volturazione” delle autorizzazioni a seguito di successione o alienazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2010 alle 15:56 sul giornale del 30 dicembre 2010 - 576 letture

In questo articolo si parla di attualità, tasse, macerata, provincia di macerata, 2011, imposte, aumenti





logoEV
logoEV