Bocciato l’Alberghiero: MatelicaInsieme, 'Sparvoli fa perdere un'occasione alla città'

massimo montesi 2' di lettura 17/01/2011 -

Continua la presunzione del Sindaco Sparvoli e del suo team sull’ennesima vicenda che andrà a penalizzare nel tempo la nostra città e i molti nostri concittadini ovvero la questione dell’Istituo Alberghiero a Matelica.



“Una vicenda che ritorna spesso agli onori della cronaca grazie all’attuale sindaco, già nel 2008 la questione fu affrontata grazie ad un “bliz” dall’allora vice sindaco Sparvoli che agendo con il suo solito modo solitario e presuntuoso aveva richiesto, viste le difficoltà riscontrate, in un ultimo momento il supporto delle forze politiche del centro sinistra in seno al consiglio provinciale che erano allo scuro di tutta la sua proposta” – afferma Montesi capogruppo di Matelica Insieme – “Supporto che fu accordato dal sottoscritto e dal gruppo di maggioranza e dall’allora presidente Silenzi vista l’importanza del fine, ovvero quello di dotare di una nuova opportunità scolastica i ragazzi della nostra città e dell’intero territorio”.

“ Ora ci troviamo a parlare nuovamente della questione Alberghiero a Matelica. Dal 2008 Sparvoli avrebbe avuto più di una occasione per concordare e decidere una strategia comune anche con i gruppi di opposizione, nonché di lavorare ad un progetto serio e vincente, dal punto di vista amministrativo, ma per l’ennesima volta Sparvoli ha agito da solo, peccando come al suo solito di presunzione e anche in questa nuova occasione ha bruciato ogni tappa e questa nuova occasione di crescita per la città. La Regione nell’ultima seduta del consiglio regionale ha bocciato la proposta che restava piuttosto “fumosa” e debole nei contenuti. Il sostegno di soli tre consiglieri regionali indica l’assoluto isolamento istituzionale, politico e territoriale della giunta matelicese, visto che nemmeno il centro destra ha votato favorevole, e la debolezza dei programmi di governo di Sparvoli e del suo gruppo che dall’insediamento del 2009 non fanno altro che agire il modo arrogante e personalistico, senza dar voce alla democrazia e alla collaborazione per il bene della città”.

“In ultimo – continua Montesi – vorrei puntualizzare al collega capogruppo di Matelica Ripartiamo, Alessandro Casoni, che Sparvoli ha aderito in un primo momento al nascente partito Democratico, ma non hai mai preso effettivamente parte al partito tanto che è stato esponente e sostenitore opposto al Pd sia alle elezioni comunali e provinciali del 2009 sia alle regionali del 2010. Mi pare che Sparvoli ormai da anni è un “furbetto” della politica che non ha più una casa politica e per questo non è un naturale punto di riferimento del PD; piuttosto mi sembra ormai un problema molto ingombrante per il PDL”.


   

da Matelica Insieme




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2011 alle 16:49 sul giornale del 18 gennaio 2011 - 746 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica, Massimo Montesi, Matelica Insieme

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/gpV





logoEV
logoEV