Unicam: 'Eccellenti risultati dal connubio tra Università e impresa'

unicam 2' di lettura 27/01/2011 -

All’Università di Camerino il connubio università e impresa non solo funziona, ma produce eccellenti risultati. Nel corso del convegno “Ricerca + Innovazione = Belumbury Dany”, che si terrà il prossimo 4 febbraio a Camerino, sarà infatti presentata anche ad Unicam la vettura Belumbury Dany, una nuova citycar elettrica e termica che si propone di qualificarsi sul mercato come modello tecnologico per la mobilità sostenibile.



La Belumbury, nuova casa automobilistica tutta italiana fondata a Roma dall’imprenditore torinese Stefano Maccagnani, ha infatti realizzato la sua prima vettura, DANY, con la collaborazione dei matematici della Scuola di Scienze e Tecnologie e degli architetti della Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria” dell’Università di Camerino, nella versione termica ma soprattutto elettrica. Prezioso per il raggiungimento di un così bel risultato è stato anche il lavoro svolto dal Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell’Università di Bologna e di alcune aziende italiane, prima fra tutte la Picchio spa.

La collaborazione tra le imprese facenti capo a Stefano Maccagnani e l’Università degli Studi di Camerino è ormai una realtà consolidata; infatti, oltre al contratto di 4 milioni di Euro stipulato tra le società di Maccagnani e l’Università per lo sviluppo della Belumbury Dany, dal luglio del 2009, a seguito della sottoscrizione di una convenzione tra le parti, Maccagnani sta finanziando alla Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam un progetto di ricerca industriale dedicato alla “Controllistica su veicoli ibridi”, impegnandosi a corrispondere all’Università per 6 anni complessivamente 300 mila euro, a titolo di contributo per l’attività di ricerca nei seguenti settori: Controllo ibrido di sistemi auto motive complessi; Esplorazione dell’area del controllo distribuito; Ingegneria del software. Un nuovo modo di fare impresa, che mira a premiare l’eccellenza italiana creando opportunità di crescita di personale tecnico specializzato, proveniente dal mondo universitario italiano.

Dopo il saluto del Rettore Unicam Fulvio Esposito, i lavori saranno introdotti da Flavio Corradini, Pro Rettore UNICAM alla Ricerca internazionale e trasferimento di conoscenze, competenze e tecnologie. Seguiranno poi gli interventi della dott.ssa Simonetta Boria e del Prof. Fabio Giannoni, della Scuola di Scienze e Tecnologie di UNICAM che illustreranno il problema della sicurezza; il prof. Giuseppe Losco, della Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria” porterà il contributo dell’Architettura e del Design alle politiche della mobilità sostenibile. Le tecnologie per la trazione elettrica saranno il tema dell’intervento del prof. Claudio Rossi, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell’Università di Bologna. Le fasi che hanno portato dal telaio alla dinamica del veicolo saranno illustrate dall’ing. Francesco Di Pietrantonio della Picchio SpA, mentre il giovane imprenditore Stefano Maccagnani descriverà ai presenti come è nata una macchina ecosostenibile dall’estro e dalla volontà di un team di eccellenza.

Seguirà la presentazione ufficiale della vettura Belumbury DANY.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2011 alle 16:44 sul giornale del 28 gennaio 2011 - 752 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di camerino, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/gKJ





logoEV
logoEV