Castelraimondo: il Comune da record nella raccolta differenziata

raccolta differenziata 'porta a porta' 2' di lettura 22/02/2011 -

Raccolta porta a porta da record sotto il Cassero. I dati resi noti dal Cosmari parlano di una media annuale pari al 75,77 per cento, che rendono Castelraimondo uno dei primi comuni "ricicloni" in provincia per la raccolta differenziata, con un ottimo quarto posto.



"Questo risultato è molto positivo – commenta il sindaco di Castelraimondo, Luigi Bonifazi – ci spinge innanzitutto a ringraziare i cittadini per la collaborazione ed il rispetto delle modalità di conferimento, che a poco più di un anno dall'introduzione del porta a porta, mostra come questa percentuale altissima sia eccezionale, se raffrontata con quella di altre realtà, in cui il metodo della raccolta differenziata è stato introdotto in precedenza".

Durante il 2010 sono state raggiunte anche percentuali mensili pari all'80 per cento, che lasciano ben sperare in ampi margini di miglioramento, che si auspica di poter raggiungere in modo da avere ancora maggiori benefici dalla raccolta differenziata dei rifiuti, con una riduzione dei costi per lo smaltimento, che potrebbe avere positive ripercussioni in futuro sulla tassa per i rifiuti solidi urbani.

"Grazie al metodo porta a porta, che in collaborazione con il Cosmari l'amministrazione comunale ha voluto introdurre per salvaguardare al meglio l'ambiente, riducendo il volume dei rifiuti solidi prodotti grazie alla raccolta separata all'origine, la percentuale di materiale "differenziato" è triplicata, permettendo a tutti i cittadini di raggiungere questo eccellente risultato".

Si ricorda ai cittadini che il centro di raccolta comunale, è aperto vicino al depuratore in località Ele, non distante dal cimitero cittadino, dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12 e nei pomeriggi di martedì e giovedì, dalle 15 alle 17, da ottobre a marzo e dalle 17 alle 19 negli altri mesi dell'anno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2011 alle 16:16 sul giornale del 23 febbraio 2011 - 561 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelraimondo, comune di castelraimondo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hGG





logoEV