Agroalimentare: definito il calendario di Assaggi di Raci

2' di lettura 24/02/2011 -

La Provincia di Macerata, i Comuni, i Consorzi di tutela e le associazioni aderenti al progetto “…assaggi di Raci” hanno definito il calendario 2011 delle varie manifestazioni di promozione delle produzioni agroalimentari e delle tipicità del territorio. Diciotto eventi che coprono tutti i mesi, da marzo a dicembre.



Ad aprire questa sorta di festival itinerante della genuinità e della buona tavola sarà Mogliano con “L’arte della tradizione norciaria e oleicola” in 26 e 27 marzo. Seguiranno: “Formaggi d’autore” a Gualdo il 21 e 22 maggio; Rassegna nazionale degli oli extravergine di oliva monovarietali ad Abbadia di Fiastra di Tolentino il 28 e 29 maggio; “Girogustano”, festival dell’alimentazione biologica a San Ginesio dal 24 al 26 giugno; “Mare d’a…mare” con due appuntamenti a Civitanova Marche nei giorni 14-15 luglio e 12-13 agosto; Multifunzionalità rurale con “Notte bianca Bio” a Pievebovigliana nel week end 30-31 luglio; Festival del Vino cotto a Loro Piceno dal 18 al 21 agosto, “Apimarche”, mostra nazionale di apicoltura e prodotti naturali a Montelupone dal 26 al 28 agosto; Festival della polenta ad Apiro dal 9 all’11 settembre; Festival della carne bovina di razza Marchigiana a Treia l’1 e 2 ottobre; “Antichi sapori” e ricchezze del bosco a Cessapalombo l’8 e 9 ottobre; “Leguminaria” ad Appignano dal 13 al 16 ottobre; Festival della birra agricola a Tolentino il 22 e 23 ottobre; Lo zafferano dei Sibillini a Pievetorina dal 30 ottobre al 1° novembre; “Saperi e sapori della mela rosa” a Monte San Martino il 5 e 6 novembre; “Appassimenti aperti” a Serrapetrona, patria della Vernaccia, in due successive domeniche il 13 e il 20 novembre; “Le terre del Tartufo” a Camerino nei giorni 17 e 18 dicembre.

*** “…assaggi di Raci” è un progetto di rete delle eccellenze produttive agroalimentari del Maceratese Il nome deriva dalla Rassegna agricola del centro Italia (Raci) che la Provincia di Macerata promuove ed organizza ogni anno nel quartiere fieristico di Villa Potenza. Gli eventi di promozione e valorizzazione dei prodotti e delle tipicità agroalimentari che nel corso dell’anno si svolgono sul territorio si collegano così idealmente tra loro e tutti insieme si ritrovano a fianco della maggiore manifestazione fieristica maceratese del settore agricolo – la Raci, appunto – che a sua volta apre una finestra sull’intero mondo rurale ed agroalimentare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2011 alle 17:56 sul giornale del 25 febbraio 2011 - 624 letture

In questo articolo si parla di macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/hMQ





logoEV
logoEV