Fabriano: gravato da un obbligo di dimora a Matelica, denunciato un matelicense

carabinieri 1' di lettura 01/03/2011 -

Un giovane fabrianese di 32 anni, ritenuto un importante spacciatore di hashish, è stato fermato e tratto in arresto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Fabriano coordinati dal Cap. Benedetto Iurlaro.



Il giovane, fermato dopo un mese di indagini, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di stupefacente e di 3700 euro in contanti ritenuto provento dello spaccio. Pertanto i militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare a casa del fabrianese. Al termine della stessa sono stati posti a sequestro 20 grammi di hashish, già diviso in dosi, e il materiale per il confezionamento, oltre un bilancino di precisione.

Raccolti gli elementi ed effettuati gli accertamenti del caso, i Carabinieri di Fabriano hanno arrestato il 32enne che si trova ora nel carcere anconetano di Montacuto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. La droga, il materiale e il contante trovati a casa del giovane sono stati posti a sequestro.

Nella rete delle indagini del Nucleo Operativo è finito anche un matelicense che, controllato a Fabriano nel corso dell'attività finalizzata al contrasto dello spaccio, è risultato essere gravato di un provvedimento di obbligo di dimora nel comune di Matelica. Il giovane quindi è stato segnalato per uso di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso di una dose di eroina, e denunciato per aver violato l’obbligo imposto dal giudice.






Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2011 alle 16:28 sul giornale del 02 marzo 2011 - 900 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, matelica, fabriano, 112, spaccio di stupefacenti, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/hVv





logoEV
logoEV