Maltelmpo, chiuse al traffico altre tre strade provinciali

2' di lettura 03/03/2011 -

Tra la tarda serata di ieri e la notte scorsa sono state chiuse al traffico altre tre strade provinciali, due a causa di frane e la terza, la Sp 100 “Porto Recanati-Numana” a causa della nuova forte mareggiata.




In quest’ultimo caso, la circolazione è deviata sulle strade comunali del centro abitato adiacente o sulla statale 16 e la provinciale 123 “Sorbelli”. Nel Comune di Tolentino è stata chiusa per frana la Sp 127 per San Severino Marche nel tratto compreso tra lo stabilimento di imbottigliamento dell’acqua minerale e le Terme di S.Lucia.

Qui il traffico leggero è deviato sulla strada comunale di San Giuseppe, mente eil traffico pesante viene obbligatoriamente deviato all’ingresso di Tolentino per essere dirottato lungo la strada “Murat” per Passo di Treia e quindi sulla Sp 361 “Septempedana” fino a Taccoli. Deviazione in senso inverso per il traffico pesante proveniente da San Severino e diretto a Tolentino.

In prossimità di San Ginesio è chiusa al km. 13 la Sp 45 “Faleriense”, anche in questo caso per frana. Il traffico è deviato localmente su viabilità comunale.

Sono ancora interrotte la 77 nel sottopasso dell’autostrada A14, la statale 16 tra l’Hotel House e il semaforo nei presso del Green Leavis, la provinciale 10 nel centro urbano di Morrovalle, la 28 Corridonia-Colbuccaro in corrispondenza del ponte sul Fiastra gravemente lesionato dal cedimento di un pilone, la provinciale 100 Porto-Recanati – Numana in località Scossicci a causa della mareggiata, la strada 127 Tolentino-San Severino per una frana in prossimità delle Terme di Santa Lucia, la 144 “Corta” per Recanati.

A tutte queste strada statali o provinciali si aggiungono cinque strade comunali ancora non transitabili: Macerata – Madonna del Monte - Sambucheto, Urbisaglia-Montedoro, Corridonia-Cigliano- Monte San Giusto (via Madonna di Loreto), Casette d’Ete – Villa San Filippo. Dovrebbe riprendere alle ore 19 il transito dei treni tra le stazioni di Tolentino e San Severino Marche dove stamane si è verificato uno smottamento della massicciata ferroviaria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2011 alle 15:57 sul giornale del 04 marzo 2011 - 821 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/h4o





logoEV
logoEV