San Ginesio: monossido di carbonio dalla caldaia, 63enne muore in casa

caldaia 1' di lettura 04/03/2011 -

Una caldaia malfunzionante che avrebbe sprigionato monossido di carbonio sarebbe la causa del decesso di un 63enne di San Ginesio.



Emilio Contratti, pensionato e sposato, è stato rinvenuto senza vita nella soffitta del proprio appartamento nella tarda serata di giovedì dai Vigili del Fuoco intervenuti sul posto insieme ai Carabinieri. Indagini ancora in corso da parte dei militari.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2011 alle 16:38 sul giornale del 05 marzo 2011 - 767 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, san ginesio, Sudani Alice Scarpini, vigli del fuoco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/h5Q





logoEV
logoEV