Udc: un laboratorio maceratese

Cultura Legalità e progresso 1' di lettura 07/03/2011 -

Le cronache locali, in questi giorni, s’interrogano sulle alleanze dei partiti in relazione alle elezioni provinciali di Macerata. Pare che l’UDC sia l’ago della bilancia di tutti e due gli schieramenti.



Pettinari dell’UDC era il Vice Presidente della Provincia in pieno accordo con il Presidente Capponi. Hanno lottato fino all’ultimo per restare al governo della provincia insieme. Ora il Vice presidente del centro destra diventerà Presidente del centro sinistra? Riteniamo che i veri cambiamenti si possono realizzare solo con ottimi programmi, ma quali saranno le differenze nei programmi dell’ex Presidente e del suo Vice? Uguali?, bel cambiamento…..

Cosa diranno i maceratesi relativamente a questo cambio di squadra? che alla fine i politici sono tutti uguali!!! Gli elettori dell’UDC che sino ad oggi hanno votato centro destra come la prenderanno? Come continuerà a governare l’UDC insieme al PDL nei comuni dove siedono negli stessi schieramenti come a Civitanova e a Porto Recanati? Come riuscirà a fare opposizione il PD in questi comuni? Riteniamo che in questo particolare momento di crisi, i cittadini cercano un cambiamento che deve essere prima di tutto di coerenza, mentre invece per l’ennesima volta questi comportamenti portano ad un disamoramento della politica, che rischia di far vincere l’astensionismo. Associazione Cultura, Legalità & Progresso – www.mitutelo.it -

IL CONSIGLIO DIRETTIVO CLP: Gasparrini, Belluccini, Palmarucci, Archeri, Nardozza, V.Palmarucci, Archeri, Bianchini, Streppa, Maggini, Lippo, Anzuinelli, Maggini, Bellini, Romiti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2011 alle 19:41 sul giornale del 08 marzo 2011 - 571 letture

In questo articolo si parla di udc, politica, civitanova marche, Cultura, Legalità & Progresso, cultura, legalità e progresso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ich





logoEV
logoEV