Elezioni Provinciali: emanato il decreto di convicazione dei comizi

1' di lettura 17/03/2011 -

Indette ufficialmente per domenica 15 e lunedì 16 maggio le elezioni provinciali di Macerata.



L’ufficialità è stata data con decreto emanato dal prefetto Vittorio Piscitelli che, secondo la formula tecnica prevista dalla legge, “convoca per tali due giorni i comizi elettorali in tutti i Comuni facenti parte dei Collegi della Provincia per l’elezione diretta del Presidente e del Consiglio provinciale”.

Nel richiamare la legge 42 dello scorso anno in materia di contenimento delle spese degli enti locali, che ha disposto la riduzione del 20% dei numero dei consiglieri comunali e provinciali, il decreto indica in 24 il numero dei Consiglieri provinciali di Macerata da eleggere.

Con lo stesso decreto di “convocazione dei comizi” è stato previsto anche l’eventuale turno di ballottaggio che si terrà domenica 29 e lunedì 30 maggio qualora nessuno dei candidati a Presidente ottenga al primo turno la maggioranza assoluta dei voti validi. Il decreto, che è stato inviato a tutti i Sindaci, dà avvio alla complessa macchina elettorale che, attraverso numerosi adempimenti, coinvolge gli uffici elettorali dei Comuni, la Prefettura e l’Ufficio elettorale centrale presso il Tribunale. Il primo adempimento è previsto il 31 marzo, giorno in cui dovrà essere affisso in tutti i Comuni il manifesto che rende noto agli elettori la “convocazione dei comizi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-03-2011 alle 09:26 sul giornale del 18 marzo 2011 - 641 letture

In questo articolo si parla di politica, macerata, provincia di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/izM





logoEV
logoEV