Il ringraziamento della Veterinaria di Unicam

Renzoni 2' di lettura 15/04/2011 -

L’entusiasmo per l’accreditamento del Corso di Laurea Magistrale in Medicina veterinaria da parte dell’EAEVE (European Association of Establishments for Veterinary Education) non fa certo dimenticare al Direttore della Scuola di Scienze Mediche Veterinarie, prof. Giacomo Renzoni, la gratitudine per chi a questo straordinario risultato ha dato un sostanziale contributo.



“Il primo ringraziamento va ai nostri studenti, oltrechè al personale della Scuola e al Consiglio di amministrazione dell’Ateneo, ma senza il fondamentale ruolo svolto dal Comune di Matelica, nelle persone del sindaco Sparvoli, del vice sindaco Canil e dei componenti la Giunta, il raggiungimento di questo obiettivo sarebbe stato impossibile.

Con un rilevante sforzo economico, il Comune ha messo a disposizione della Scuola un edificio di oltre 1500 metri quadrati, destinandolo ad un moderno ed efficiente Ospedale Veterinario Didattico per piccoli animali, nonché due nuove sale didattiche per l’ispezione degli alimenti e per la conduzione delle autopsie ed un mattatoio con tre linee di macellazione, disponibile per le attività didattiche relative alle pratiche di macellazione.

Va altresì sottolineato e riconosciuto il ruolo svolto dalla Regione Marche, che ha mostrato, nella persona del Presidente Spacca, una particolare sensibilità alle problematiche ed al ruolo della Scuola di Scienze Mediche Veterinarie, assegnando un finanziamento biennale di 100.000 € per borse di studio destinate a Medici Veterinari da impiegare nella struttura ospedaliera didattica allo scopo di poter attivare il servizio permanente 24 ore su 24, parametro indispensabile per l’accreditamento europeo.

Un grazie sentito va anche agli Enti Locali (Provincia di Macerata e Comunità Montana Alta Valle del Potenza ed Esino) ed agli Istituti di Credito (Banca delle Marche, Banca di Credito Cooperativo di Recanati e Colmurano, Carifermo, Monte dei Paschi di Siena) per i significativi contributi. Il ruolo di sostenitori appassionati va ugualmente attribuito a tutte quelle realtà socio-economiche che hanno dato credito e supporto alla Scuola di Veterinaria, così come a tutta la cittadinanza che si è raccolta attorno a questa Istituzione. Sappiamo che il riconoscimento raggiunto è solo una tappa nel percorso di continuo e progressivo miglioramento – conclude il Direttore Renzoni - ma siamo anche consapevoli di poter già offrire al territorio, con le nostre professionalità, un servizio qualificato, riconosciuto tale dall’Organismo europeo di accreditamento, per consolidare quel “modello Marche” che ammiro da quando sono stato accolto da questa Comunità, apprezzandone l’intelligenza, l’operosità e la capacità individuale e collettiva”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2011 alle 17:15 sul giornale del 16 aprile 2011 - 1938 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/jGF





logoEV
logoEV