San Severino: San Severino Blues Festival apre con Raphael Gualazzi

4' di lettura 11/07/2011 -

Raphael Gualazzi, Magoni e Spinetti, Randy Hansen gli headliner del Ventennale che si festeggia in 13 concerti, gran parte gratuiti, in 9 città delle Marche. Chicche internazionali e tanti artisti italiani, emergenti ed affermati, per celebrare il 150° dell'Unità d'Italia.



E' Raphael Gualazzi il nome di punta della XX edizione di San Severino Blues, giusto suggello di una scoperta fatta dal festival nel 2008 e di un'amicizia proseguita in tanti concerti fino all'esplosione dell'artista, che ora è da mesi ai vertici della classifica.


L'originale soul blues di Gualazzi, dopo Sanremo, ha conquistato il pubblico italiano ed internazionale e il 15 luglio l'artista urbinate è a Piazza del Popolo a San Severino in settetto. Il weekend settempedano prosegue sabato 16 luglio a Largo Servanzi con la Musica Nuda di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, altra punta di diamante della musica di qualità italiana, popolare in Italia e all'estero, con il nuovo album di inediti “Complici”. Chiude la tre giorni di San Severino domenica 17 luglio l'evento rock-blues con lo straordinario chitarrista hendrixiano Randy Hansen, nella classica formazione trio.


Sono gli unici concerti a pagamento, con biglietti modici (20 e 15 euro), di una manifestazione che per il Ventennale si concede il lusso di offrire gratuitamente altri 10 concerti in tante città delle province di Macerata ed Ancona. Serata di apertura il 14 luglio sulla piazza di Pollenza con l'ottimo e trascinante swing big band anni 50 di Mark Zitti e i Fratelli Coltelli, tra concerto e cabaret. Il 21 luglio la stessa piazza ospiterà la cantante ed attrice americana Dana Fuchs, famosa per la sua interpretazione di Janis Joplin in un musical di Broadway e per la partecipazione al film “Across the Universe” sui Beatles con Bono degli U2: roots rock e blues alla grande.

Il 22 luglio si va a Tolentino in piazza San Nicola per ascoltare la giovane emergente cantautrice italiana Carlot-ta, rivelazione al Premio Tenco, al Premio Bindi ed al Mei. Tra riferimenti vocali a Tori Amos e testi ispirati ai più grandi poeti occidentali, a soli 20 anni ha già condiviso palchi con Cocorosie, Morgan, Nada, Massimo Volume. Sabato 23 luglio il primo concerto al Cortile dell'Appannaggio di Jesi, città new entry del festival, con un giovanissimo prodigio australiano della chitarra, Joe Robinson, allievo e pupillo della star Tommy Emmanuel. In trio, tra acustica ed elettrica, una futura star mondiale del jazz-blues fusion.

Sempre Jesi ospiterà il 12 agosto un'altra chicca, il Tingvall trio, la formazione composta da pianista svedese, bassista cubano e batterista tedesco considerati i successori dei mitici E.S.T., il trio del compianto Esbjorn Svensson, alfiere della scena nord-europea del Modern Jazz. Il jazz-pop dei Tigvall trio è un ventata di freschezza nella scena musicale attuale, tanto da farne il miglior gruppo emergente europeo del genere. Prima di loro il festival fa tappa a Castelfidardo, il 28 luglio nel piazzale Don Minzoni, con il cantante americano McKinley Moore, con il suo progetto soul e rythm'n'blues ed il tributo a Otis Redding, accompagnato dai Groove & Soul Machine. Il 4 agosto a Treia nel Giardino di San Michele blues psichedelico e funk elettrizzante del chitarrista newyorkese Jaime Dolce con i suoi Innersole. Il 5 agosto la Rocca G. Varano di Gagliole ospita l'intrigante mix di flamenco-gipsy e jazz-blues su temi di musica classica del bravissimo chitarrista acustico Antonio Del Sordo in quartetto. Festa il 15 agosto in piazza Vittorio Emanuele di Cingoli con il ritorno di Matthew Lee, un'altra scoperta nella storia di San Severino Blues. Il funanbolico pianista rock'n'roll da allora ha conquistato la scena nazionale ed internazionale fino agli Usa dove quest'estate è stato invitato dai festival.

Chiusura il 7 settembre in piazza Kennedy a Moie di Maiolati Spontini con Zibba e Almalibre, la nuova realtà del cantautorato italiano, in bilico tra roots rock, reggae, jazz-blues e patchanka, già ospite del Premio Tenco, del 1° Maggio romano e di Serena Dandini su Rai3.

Infoline 339 6733590 www.sanseverinoblues.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2011 alle 15:23 sul giornale del 12 luglio 2011 - 747 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, san severino blues

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/nch





logoEV
logoEV