Università: e-Lios selezionato come innovatore al concorso 'Italia degli Innovatori 2011'

unicam 3' di lettura 04/08/2011 -

e-Lios (e-Linking online systems), uno degli Spin-off dell’Università di Camerino che è in grado di garantire l’applicazione di conoscenze specialistiche allo sviluppo di soluzioni innovative nei vari campi dell’Information and Communication Technology, è stato selezionato come innovatore al concorso “Italia degli Innovatori 2011” promosso dall’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.



Il riconoscimento è stato, in particolare, attribuito a due interessanti progetti realizzati dallo spin-off Unicam: “METI”, riguardante la sicurezza sul lavoro e “BigOne”, inerente la gestione elettronica dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico locale.

“METI”, sMart Environments for real-Time securIty, è un dispositivo che ha l’obiettivo di realizzare ambienti di lavoro sicuri poiché intelligenti e proattivi rispetto al verificarsi di situazioni di pericolo. Diversamente dalle attuali soluzioni presenti negli ambienti di lavoro, che nella maggior parte dei casi sono in grado di segnalare semplicemente il verificarsi di una situazione di pericolo dovuta ad un particolare fenomeno, l’offerta METI si propone di prevenire tali situazioni predicendo e gestendo potenziali rischi, soprattutto nei casi in cui questi sono dovuti al verificarsi in modo concomitante di situazioni diverse, che singolarmente non sarebbero pericolose. Il dispositivo sarà in grado di compiere il monitoraggio dell’ambiente, ed eventualmente delle persone, finalizzato all’individuazione di tutti i fattori di rischio presenti negli spazi di lavoro e alla valutazione della loro entità.

“BigOne”, il sistema di bigliettazione elettronica per autolinee, già in uso presso il consorzio TPL della provincia di Macerata Contram Mobilità, è un dispositivo innovativo per la gestione dei titoli di viaggio prepagati (abbonamenti e carnet multicorsa), a vantaggio delle aziende di trasporti, dei punti vendita dei titoli di viaggio e degli stessi viaggiatori. La sua fruizione avviene interamente tramite Internet, con accesso controllato da login e password, e permette ai viaggiatori un acquisto più rapido, semplice e sicuro e alle aziende TPL di ridurre spese di gestione, documentazione cartacea e costi legati a dispositivi informatici.

La selezione da parte del concorso “Italia degli Innovatori 2011” prevede la partecipazione dei due progetti e-Lios alla mostra multimediale “Italia degli Innovatori”, ospitata nell’ambito di numerosi eventi internazionali e nel corso della quale le innovazioni selezionate saranno esposte tramite supporti multimediali. È inoltre prevista l’organizzazione di incontri di alto livello con le principali istituzioni e organizzazioni imprenditoriali, al fine di favorire la conoscenza delle innovazioni italiane, la predisposizione di eventi seminariali e convegnistici e attività di comunicazione. Fra gli eventi ai quali lo Spin-off e-Lios potrà prendere parte sono, in particolare, di notevole rilievo la partecipazione al Forum Sino-Italiano sull’Innovazione che si terrà a Shanghai il 27 Ottobre 2011, la missione in Russia che si inserisce nell’ambito degli eventi promossi per l’“Anno della cultura e della lingua italiana in Russia e della cultura e della lingua russa in Italia”, la presenza a Yeosu (Corea del Sud) all’Esposizione internazionale 2012 “The living Ocean and Coast” che si svolgerà dal 12 maggio al 12 agosto 2012, la partecipazione al “World Horticultural Expo 2012” di Venlo (Paesi Bassi).

“Ormai da qualche anno – sottolinea il Prof. Alberto Polzonetti, Amministratore Delegato e-Lios – l’Università di Camerino favorisce la costituzione di Spin-off, società per azioni o società a responsabilità limitata aventi come scopo l’utilizzazione imprenditoriale, in contesti innovativi, dei risultati della ricerca e dello sviluppo di nuovi prodotti e servizi. Siamo, quindi, particolarmente soddisfatti per il riconoscimento ottenuto dallo Spin off e-Lios che testimonia l’alto livello qualitativo del lavoro dei nostri ricercatori e dei nostri studenti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2011 alle 19:23 sul giornale del 05 agosto 2011 - 651 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di camerino, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oaI





logoEV
logoEV