San Severino: volantinaggio selvaggio, ordinanza del sindaco

Volantini 2' di lettura 25/08/2011 -

Il Comune di San Severino Marche ha deciso di correre ai ripari contro il volantinaggio selvaggio per strada, che sporca vie e piazze, trasformando i marciapiedi ed i parcheggi in un ricettacolo di immondizie, e che rende impossibile la vita degli operatori ecologici.



Con un’apposita ordinanza firmata dal sindaco Cesare Martini, è stata così vietata la consegna dei volantini a mano nonché la loro distribuzione sui parabrezza delle auto in sosta. La diffusione di eventuale materiale pubblicitario, o di natura commerciale, potrà avvenire solo nelle cassette postali delle abitazioni private ed all’interno dei locali pubblici, sempre che la stessa sia autorizzata dai titolari dei negozi. Sarà però necessario presentare preventivamente all’ufficio Tributi del Comune od alla ditta incaricata del servizio, la Ica, un’apposita dichiarazione in cui dovranno essere rese note le generalità di chi effettua il volantinaggio, l’impresa per conto della quale si effettua il servizio, la data ed il numero delle persone che effettuano la distribuzione.

L’ordinanza sindacale esclude dal divieto la pubblicizzazione delle attività istituzionali poste in essere dal Comune e da altre istituzioni pubbliche e quella di attività religiose, scolastiche, sanitarie o di altre attività svolte da organizzazioni del servizio civile e da associazioni di volontariato o, comunque, da organizzazioni che non hanno fini di lucro. Per i trasgressori sono previste sanzioni fino a 500 euro. “L’Amministrazione comunale – spiega il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini – ha già chiesto ai cittadini la massima collaborazione e l’ha subito ottenuta riscontrando in molti settempedani un forte senso civico. Adesso dobbiamo cambiare l’atteggiamento, talvolta il cattivo comportamento, dei pochi che non vogliono sottostare alle regole. San Severino è una città pulita, con una piazza meravigliosa che ci viene invidiata da tutti, sarebbe un peccato deturparla e deturpare il nostro centro storico con comportamenti che generano situazioni che non vanno certo nella giusta direzione. Quanto alla pratica del volantinaggio selvaggio ci siamo resi conto che il fenomeno sembra essere in costante crescita e che presenta aspetti alquanto onerosi per la pubblica amministrazione dovuti all’organizzazione per la pulizia dei luoghi con personale comunale che viene distolto da altri servizi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2011 alle 18:27 sul giornale del 26 agosto 2011 - 663 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, volantinaggio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/oIO





logoEV
logoEV


Cookie Policy