Calcio: prima vittoria del Settempeda, 1-0 contro la San Biagio

Ettore Montanari 3' di lettura 02/10/2011 -

Finalmente Settempeda! La formazione biancorossa, ancora in tenuta azzurra per dovere di ospitalità nei confronti degli avversari dorici (unica formazione del girone C della provincia di Ancona), passa in vantaggio con una prodezza di Ettore Montanari e stavolta non si fa più riprendere dal San Biagio, come invece era accaduto nelle gare esterne de La Corva, contro la Pinturetta Falcor, e di Montecosaro.



Rispetto alle ultime uscite la formazione di Marcos Saldari è parsa misurata nel corso del primo tempo, durante il quale gli uomini di Lucchetta non hanno concesso punti di riferimento, e più attenta e proficua nella ripresa, all’inizio della quale ha colpito con un tocco incredibile di Montanari, con dedica immediata alla mamma. Rispetto alle precedenti uscite i ragazzi di Saldari non hanno incassato gol, segno di maggiore concentrazione e di equilibrio fra i reparti, ricorrendo anche ad un robusto 4-4-2 classico quando si è avvertita la necessità di difendere il risultato, senza disdegnare le possibilità di pungere in ripartenza. Un gol realizzato, uno annullato per fuorigioco nell’ultimo passaggio ed una traversa sono un buon bottino contro una squadra che si è presentata al comunale Soverchia forte di 5 lunghezze all’attivo, frutto di un buon avvio senza sconfitte e che soltanto la Settempeda, finora, è riuscita a costringere alla resa. Al secondo cross dal fondo sinistra di Peroni, in apertura di seconda frazione, Ettore Montanari si è esibito in un colpo di tacco con il destro in avvitamento, degno di Ibrahimovic, che è valso i tre punti.

Una giocata strepitosa del rasato numero 7 biancorosso, che fa il paio con quella di Simone Mengani all’esordio casalingo con il Casette Verdini. Per la Settempeda, contro il San Biagio, come detto, anche una traversa su calcio piazzato dal limite di capitan Mengani al 17’ ed un gol annullato per fuorigioco a Mulinari, su servizio di Fattori, al 90’, al termine di una splendida triangolazione su uno degli incisivi sganciamenti offensivi del totem sanseverinate. Ottimo Corvino su Santolini al 39’ e sul lob da calcio piazzato di Burini alla mezzora esatta della ripresa. Su quest’ultimo il numero uno settempedano si è esibito in un plastico e risolutivo volo felino all’indietro.

Da rilevare la prova dell’”orco” Mulinari, pronto a sganciarsi a più riprese in avanti, ma soprattutto insuperabile e ringhioso negli stacchi aerei al centro della difesa, a fianco dell’attento senatore Sandro Foglia. Ma in generale tutta la squadra è apparsa in progresso. Segno evidente che i primi frutti del lavoro tecnico-atletico di mister Saldari e del preparatore atletico Paciaroni stanno arrivando. Sabato prossimo i biancorossi sono comunque attesi da un impegno esterno delicato, nella tana del Montecassiano che ha ceduto alle Calvie con il doppio scarto al Camerino. La rodata Settempeda cerca però il primo acuto fuori casa.

SETTEMPEDA: Corvino, Paniccià, Foglia, Elisei, Mengani, Mulinari, Montanari (71’ Magnani), Appignanesi, Prato (84’ Fattori), Teloni, Peroni (65’ Miconi). (A disp. Marziali, Piccinini, Traversi, Moscatelli) All. Saldari
SAN BIAGIO: Simone Pesaresi, Fusco, Guzzini, Colletta, Rivellini, Picciafuoco, Morra, Fabrizi (55’ Aureli), Orsetti (58’ Copertari), Burini (78’ Luca Pesaresi), Santolini. (A disp. Vignoni, Fraternale, Nisi, Salini) All. Lucchetta
ARBITRO: Marchei di Ascoli Piceno RETE: 2’ st. Montanari (Set)
NOTE: ammoniti: Corvino, Mengani, Teloni, Miconi, Magnani, Guzzini, Fabrizi; angoli 4-3; Rec. 0’ + 4’; spettatori 100 circa.


   

da Settempeda Calcio




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2011 alle 17:25 sul giornale del 03 ottobre 2011 - 512 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, san severino marche, settempeda calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/pXb





logoEV
logoEV