San Severino: progetto definitivo per variante del Glorioso

Glorioso 2' di lettura 10/10/2011 -

Entro la fine dell’anno la Provincia di Macerata approverà il progetto definitivo relativo alla variante del Glorioso, un’opera viaria strategica per San Severino Marche che prevede un nuovo innesto della strada provinciale 502 “Cingolana” con la 361 “Septempedana”.



Il sindaco Cesare Martini, proprio in questi giorni, ha ricevuto rassicurazioni in tal senso dal presidente della Provincia, Antonio Pettinari, insieme ad un nuovo cronoprogramma rimodulato dai tecnici provinciali. Intanto sono già partiti gli avvisi per l’avvio del procedimento espropriativo dell’area interessata dall’opera, per la quale sono stati già stanziati circa 3 milioni di euro.

Per il progetto esecutivo occorrerà attendere la primavera prossima mentre entro l’estate è stata fissata la gara d’appalto con la successiva consegna dei lavori. L’intervento mira a garantire una migliore fluidità e sicurezza del traffico viario ed un allontanamento dei flussi veicolari dal complesso monumentale del Glorioso, la cui ubicazione, in prossimità della sede stradale, ha costituito un criticità in occasione ed in seguito agli eventi sismici del 1997.

La soluzione prospettata concordemente tra Provincia e Comune, prevede la realizzazione della variante ad est dell’ospedale e del quartiere Glorioso ed un nuovo innesto sulla strada provinciale n.361 “Septempedana”.

Per rendere possibile un’adeguata ed importante riqualificazione del Santuario la Provincia ha inoltre deciso, sempre d’accordo con il Comune di San Severino Marche, di interrompere la strada esistente in corrispondenza di questo; tale soluzione comporterà inevitabilmente la deviazione di tutto il traffico diretto e/o proveniente da Cingoli sulla nuova arteria, mentre la vecchia sede resterà praticamente ad esclusivo utilizzo del santuario e del quartiere del Glorioso e manterrà l’attuale ingresso dell’ospedale.

L’intervento complessivo si compone poi, oltre che della variante vera e propria, anche di un nuovo innesto della strada comunale di Granali e di una bretella di collegamento tra la variante e la vecchia sede della S.P. 502, interrotta in prossimità del Glorioso. La variante vera e propria ha inizio al km.55+800 della S.P. 361 “Septempedana”, dove è prevista la realizzazione di una nuova rotatoria, e termina al km.41 della S.P. 502 “di Cingoli”.

Avrà una lunghezza complessiva di circa un chilometro ed è possibile dividerla in due tratti distinti: il primo di lunghezza di circa 245 metri tra la rotatoria sulla S.P. “Septempedana” ed una rotatoria intermedia; il secondo di lunghezza di circa 765 metri tra la rotatoria intermedia e l’attacco alla S.P. 502 “di Cingoli”, poco dopo il Santuario. Verrà inoltre deviata la parte finale della strada comunale di Granali per spostare il suo innesto in una posizione di minor pericolo, poiché l’attuale ingresso si troverebbe in curva dopo la realizzazione della variante.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2011 alle 15:57 sul giornale del 11 ottobre 2011 - 535 letture

In questo articolo si parla di attualità, variante, san severino marche, Comune di San Severino Marche, glorioso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/qeK





logoEV
logoEV