Matelica: Silvetti, 'No alla chisura del primo soccorso e del Potes'

Daniele Silvetti 1' di lettura 17/10/2011 -

Quali sono gli intendimenti della Giunta regionale sul futuro del primo soccorso dell'Ospedale di Matelica e sulla prevista chiusura del Potes? A quale ospedale dovrà far riferimento la collettività di Matelica?



E' quanto chiede con un'interrogazione presentata in data odierna il Capogruppo di FLI Daniele Silvetti. Il piano sanitario 2012-2014 all'esame della commissione e a novembre in aula – afferma Silvetti – manifesta una carenza di progettualità incapace di esprimere una sanità funzionale alle esigenze del cittadino e che mira in maniera apprezzabile al contenimento della spesa pubblica.

La paventata chiusura – continua Silvetti - dei due presidi sanitari, così come indicato da una Determina dell'Asur, provocherà enormi e gravi ripercussioni negative sia per i numerosi anziani presenti che per la particolare collocazione geografica del comune che presenta una difficoltà di collegamento con gli eventuali pronto soccorsi che saranno dal Piano individuati. Futuro e Libertà di Matelica – dichiara la coordinatrice cittadina Gessica Menichelli – ha aderito immediatamente, insieme ad altre forze politiche, alla raccolta firme per il mantenimento dei due presidi ospedalieri per tutelare le esigenze di un territorio particolare come quello del comune matelicese.

Daniele Silvetti

Capogruppo FLI Regione Marche

Gessica Menichelli

Coordinarice FLI Matelica



Scarica il pdf Interrogazione ospedale Matelica





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2011 alle 15:29 sul giornale del 18 ottobre 2011 - 402 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, matelica, daniele silvetti, fli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/quu





logoEV
logoEV