San Severino: evasione fiscale, sequestrati beni alla madre di Vittorio Sgarbi

guardia di finanza 1' di lettura 20/10/2011 -

La Guardia di Finanza di Camerino ha sequestrato beni per 100 mila euro, tra denaro versato su conti correnti ed un immobile, alla signora Rina Cavallini, madre di Vittorio Sgarbi.



Il sequestro, avvenuto su mandato dell'autorità giudiziaria di Camerino, sarebbe dovuto al fatto che la madre del critico d'arte, ex Sindaco e assessore alla Cultura del comune di San Severino dove ha ancora la residenza, in veste di amministratrice di una società di San Severino non avrebbe versato al Fisco l'imposta sul valore aggiunto.






Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2011 alle 19:13 sul giornale del 21 ottobre 2011 - 508 letture

In questo articolo si parla di cronaca, camerino, guardia di finanza, vittorio sgarbi, san severino, Sudani Alice Scarpini, evasione fiscale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qES





logoEV
logoEV