Calcio: la Settempeda non va oltre il pari a Loro Piceno

roberto prato 4' di lettura 03/04/2012 - La rincorsa alla testa della Settempeda rallenta a Loro Piceno dove i biancorossi non riescono nell’impresa corsara ed anzi acciuffano il pari nella ripresa, mentre sia il Fiuminata in casa che il Casette Verdini nel derby esterno di Caldarola ottengono tre punti di platino.

Primo tempo soporifero e senza la necessaria cattiveria agonistica della Settempeda che subisce il meritato vantaggio dei ragazzi di Di Giammatteo al 40’, dopo aver rischiato in diverse occasioni per le incursioni a tutta velocità da parte dei vari Boe, Feroce ed Ulissi. Da un fallo laterale dalla sinistra sortisce una palla vagante in area che nessun biancorosso è reattivo a rinviare. Giri si aggiusta il pallone sul destro e trafigge a bruciapelo Aquinati: 1-0. Due minuti dopo la Settempeda protesta, inascoltata, per un mani in area locale. Nella ripresa, dopo che la Lorese tenta il colpo del k.o. con la Settempeda sbilanciata in avanti alla ricerca della parità, matura da calcio piazzato il pareggio. Mengani, che pochi minuti prima aveva scaldato i guantoni ad Amiti con un colpo di testa a bruciapelo su lungo traversone dalla destra di Piccini, fa partire uno dei suoi proverbiali sinistri dai 26 metri.

L’effetto impresso dall’esterno del capitano inganna Amiti che sembra bloccare, per poi farsi sfuggire il pallone. Al momento del tap-in di Roberto Prato la sfera non era ancora entrata, per ammissione dei due diretti interessati. Per il “vichingo” è il decimo centro stagionale. Nel finale i fuochi d’artificio, ma a… salve. Alla mezz’ora, su azione d’angolo, Ulissi trova lo spunto per incornare, ma Aquinati blocca alla grande. Poi Miconi sfiora il palo dal limite (79’), Ulissi su lob da calcio piazzato di Mariano Giri spara addosso ad Aquinati uscito a catapulta ed il subentrato Paolucci obbliga il portiere sanseverinate al calcio d’angolo all’88’. Finita? Tutt’altro. Montanari al 91’ si esibisce in prodezza balistica dalla destra ma la palla si infrange sulla traversa. Un minuto dopo Prato, dal limite sinistro, calibra un destro a girare che sembra insaccarsi ma la sfera, superato Amiti, ritorna dalla base del palo nell’area di porta, strozzando in gola l’urlo dei supporters biancorossi accorsi a Loro Piceno. C’è ancora il tempo per un destro di poco a lato del reattivo Bajrami pochi istanti prima del triplice fischio di Fossatelli che ha scontentato tutti.

La Lorese manca in classifica generale l’avvicinamento alla stessa Settempeda dopo l’impresa di Casette Verdini, Mengani e soci vengono ricacciati a loro volta più lontano dalla leadership contesa da Fiuminata e Casette. Il pari, seppur spettacolare, serve poco ad entrambe. “Alla fine possiamo dire che l’1-1 è giusto – è il commento del trainer Daniele Fontana raccolto a caldo – perché abbiamo timbrato un tempo per uno. Però i due legni nel finale ci sono rimasti indigesti. Quella palla di Prato l’ho vista dentro. Invece ha colpito l’interno del palo ed è uscita dopo aver scavalcato il portiere. Il possibile rigore per fallo di mani a fine primo tempo? Certi penalty si possono concedere o non concedere. Non sto a sindacare sulla decisione dell’arbitro”.

“Nella prima frazione abbiamo giocato male – aggiunge il co-presidente Sandro Teloni – soprattutto in fase di manovra. La reazione nella seconda parte della ripresa è incoraggiante, però è troppo frutto di individualità. Dobbiamo cercare di sfruttare meglio le caratteristiche di un uomo d’area come Cazzella”. Intanto, alla ripresa delle ostilità dopo il turno di pausa da calendario, i Giovanissimi di mister Luca Tomaselli hanno battuto la Union Calcio 3-0 con doppio sigillo di Michał Pinkowski e acuto singolo di Vittorio Ranciaro.

LORESE: Amiti, Biondi, Conforti, Pisani (83’ Zagaglia), Papa, Silenzi, Ulissi, Martinelli, Feroce, Mariano Giri, Boe (76’ Paolucci). (A disp. Minnucci, Cristian Cervelli, Cesca, Luchetti, Pizzabiocca) All. Di Giammatteo
SETTEMPEDA: Aquinati, Piccini, Foglia, Paniccià, Scoponi, Mulinari, Montanari, Miconi (86’ Magnani), Cazzella (66’ Prato), Mengani, Appignanesi (59’ Bajrami). (A disp. Corvino, Piccinini, Carbone, Fattori) All. Fontana
Arbitro: Fossatelli di Ancona
Reti: 40’ Giri (L), 70’ Prato (S)
NOTE: ammoniti: Biondi, Boe, Foglia, Paniccià, Scoponi, Prato; angoli 5-2, rec. 0’+4’, spettatori 80 circa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2012 alle 14:47 sul giornale del 04 aprile 2012 - 475 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, san severino marche, settempeda calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/xj0





logoEV
logoEV