San Severino: via del Muraglione, macerie rimosse

via del Muraglione 3' di lettura 06/04/2012 - “L’opposizione, evidentemente, è affetta da una certa miopia. Le macerie cadute sulla strada sottostante, a seguito del distacco di una parte del muraglione in via Rampa delle Mura, sono state subito rimosse ma nessuno se ne è accorto. C’è di più. Lo strabismo nel vedere le cose da parte della minoranza ha portato solo ad una polemica a mezzo stampa insensata che non guarda certo alla sicurezza dei cittadini”.

Risponde con una battuta il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, alla polemica sollevata dal capogruppo del Pdl, Gilberto Chiodi, in ordine alla manutenzione nella zona di via del Vallato in parte transennata, in piena emergenza maltempo, a seguito del distacco di una porzione di muro dovuto alle forti nevicate.

“Immediatamente dopo la segnalazione dell’avvenuto crollo – spiega l’assessore comunale alle Manutenzioni, Giampaolo Muzio, intervenendo sull’argomento e facendo riferimento ad una nota tecnica sottoscritta dal responsabile del servizio Manutenzioni, geom. Massimo Boldrini, e dal responsabile dell’Area Tecnica, arch. Andrea Pancalletti – le macerie cadute sono state subito rimosse ed è stata predisposta, ai fini della salvaguardia dell’incolumità pubblica, la chiusura al transito di via Rampa delle Maura con transennatura di via del Vallato. La rimozione delle macerie, avvenuta anche in fasi successive, non può consentire tuttavia di eliminare le transenne in quanto il parapetto del muro è instabile e si muove anche con una leggera pressione. Ciò può causare pericolo per la pubblica incolumità.

Saranno necessari – annuncia l’assessore Muzio rifacendosi a quanto evidenziato dai tecnici comunali – lavori di ripristino e messa in sicurezza della porzione di muro crollata e del parapetto. Ci siamo attivati subito per effettuare i carotaggi di sondaggio per stabilire la situazione statica dell’intera struttura muraria. La situazione non è bella. I tecnici hanno già dichiarato improcrastinabile la messa a norma di tutto il parapetto in muratura. Sono stati già incaricati il geologo Roberto Ranciaro e l’ing. Fabio Eugeni che stanno ultimando il progetto preliminare in base al quale sarà individuata l’esatta tipologia delle opere da realizzare e saranno pure quantificate le risorse economiche da reperire”.

“Non vogliamo versare lacrime di coccodrillo – conclude da ultimo il sindaco Martini – ma proprio su quest’ultimo punto l’opposizione dovrebbe riflettere insieme a noi. I danni della neve non sono solo quelli che si vedono, i costi non sono solo quelli legati all’emergenza a cui il nostro Comune ha dato una risposta senza eguali in tutta la provincia. Quando, come amministratori, andiamo a Roma per protestare e per chiedere aiuto vorremo che l’opposizione, che amministra insieme a noi, sia al nostro fianco. Ringrazio comunque per lo spirito di collaborazione mostrato il consigliere Chiodi al quale chiedo di guardare oltre e farsi veramente portavoce dei veri problemi della città”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2012 alle 17:22 sul giornale del 07 aprile 2012 - 374 letture

In questo articolo si parla di politica, san severino marche, Comune di San Severino Marche, via del muraglione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/xuu





logoEV
logoEV