San Severino: Alessandra Rossetti dell'ufficio cultura in pensione

san severino piazza 1' di lettura 18/04/2012 - Dopo 32 anni di servizio presso il Comune di San Severino Marche, Alessandra Rossetti, dipendente dell’ufficio Cultura, ufficialmente da martedì 17 aprile è in pensione.

Prima di lasciare l’incarico la Rossetti è stata ricevuta dal sindaco, Cesare Martini, per un simbolico abbraccio ed una stretta di mano dopo una lunga e significativa collaborazione. Il primo cittadino ha rimarcato, nel suo saluto, la professionalità e l’impegno della Rossetti in occasioni di moltissimi eventi, a partire dalle mostre che hanno fatto parlare di San Severino Marche in Italia ed all’estero.

Preziosissima è stata l’organizzazione e l’apporto fornito dalla Rossetti in occasione dell’esposizione “Meraviglie del Barocco nelle Marche” ospitata in città due anni fa. Validissima organizzatrice ha anche offerto un grande contributo, più di recente, alla nuova stagione de “i Teatri di Sanseverino”, curata da Francesco Rapaccioni. In passato era stata punto di riferimento per la gestione della segreteria del Premio Salimbeni nato grazie all’idea di tre figure illustri come Federico Zeri, Pietro Zampetti e Giorgio Zampa con cui la Rossetti ha fattivamente collaborato per diversi anni. Ad Alessandra i migliori auguri da parte degli amministratori, che ringraziano per l’opera svolta e che è stata coronata da una brillante carriera, e da tutti colleghi del Comune.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2012 alle 17:43 sul giornale del 19 aprile 2012 - 603 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/xWd





logoEV
logoEV