Castelraimondo: 'Se spusa Vinginzì', conclude la rassegna 'Il dialetto delle Armonie'

Il dialetto delle Armonie 2' di lettura 27/04/2012 - La commedia “Se spusa Vinginzì” di Fabio Macedoni, presentata dalla Compagnia Teatrale “Fabiano Valenti” di Treia concluderà la rassegna "Il dialetto delle armonie" sabato 28 aprile, alle ore 21, al Cinema Teatro Manzoni di Castelraimondo.

Per la compagnia Valenti, organizzatrice della rassegna, si tratta della quattordicesima replica di quest’opera che ha riscosso ovunque tanti apprezzamenti. La storia è semplice: si narra delle vicende legate al matrimonio di un tempo, quando tutto veniva fatto in famiglia ed in casa. Preparativi, aspettative, sogni, prediche, raccomandazioni, attenzioni altissime ad ogni particolare nel mezzo di una bonomia che regna per tutta la durata della commedia.

Sarà Rigo (Oriano Costantini) a dettare i tempi delle varie vicende che lo vedono sempre impegnato ora con la nuora Susanna (Antonella Macedoni), completamente presa dalla smania del trucco e della pulizia del corpo, ora col nipote Vinginzì (Gianfranco Piccinini) bisognoso di rassicurazioni e di conforto, ora con Arbino (Fabio Macedoni) il figlio, sovente alle prese con le faccende e con la “fissa” della vicinata Gindilina (Mariella Tartarelli). Stupende e sorprendenti le presenze distinte dei padroni della terra, l’autoritaria Contessa (Franca Laura Farabollini) ed il sottomesso Marchese (Nazareno Epiri), suo marito; credibile l’innocenza di Angioletta (Lucia Brasca) che sarà ammaestrata anche dal parroco don Pasquale (Andrea Parenti) circa le “situazioni” che il matrimonio procura quando sarà, sola, in compagnia dello sposo.

Alla fine della rappresentazione ci sarà la cerimonia di congedo con la consegna di un attestato di partecipazione a tutte le compagnie che hanno fatto divertire il pubblico presente che ha sempre apprezzato ogni serata proposta. Insieme alle compagnie verrà tributato un ringraziamento agli sponsor della manifestazione (Infissi Design, Oro della Terra, Atom Divani, Libreria Del Monte e Artigianvetro) che, unitamente all’impegno di Provincia, Comunità Montana di San Severino e Comune di Castelraimondo hanno reso possibile e realizzabile questa prima rassegna. I biglietti potranno essere prenotati anche telefonicamente ed acquistati, comunque, al botteghino del Cinema Teatro dalle ore 19 del giorno dello spettacolo. Prezzi: Spettacolo singolo intero: 6€ ; ridotto (studenti ed Over 65) 5€ Settore unico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2012 alle 18:19 sul giornale del 28 aprile 2012 - 496 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, castelraimondo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yl7