Giro'd'Italia: sport e divertimento nelle campagne di San Severino

Giro'd'Italia a san severino 2' di lettura 12/05/2012 - E’ stata una giornata di festa e di sport quella vissuta da tanti settempedani in occasione del passaggio, anche a San Severino Marche, del 95esimo Giro d’Italia.

La carovana rosa ha fatto il suo ingresso nel territorio del Comune provenendo dalla strada provinciale “502” Cingolana. Dopo aver attraversato la frazione di Serralta i ciclisti sono scesi fino a quella di Cesolo dove hanno svoltato a sinistra per poi salire in direzione Pitino e ridiscendere verso Treia. In centinaia hanno atteso il passaggio, nelle campagne di San Severino Marche, degli iscritti al Giro ai quali è stata riservata una sorpresa: un breve tratto sterrato che ha messo ko anche l’ex campione del mondo Thor Hushovd, costretto al ritiro dopo aver accusato un primo stop poco prima del gran premio della montagna all’altezza del Passo della Cappella.

Dopo essersi fermato perdendo l’equilibrio, Hushovd è ripartito ma poi ha definitivamente ceduto il passo agli altri. L’organizzazione della corsa, anche per voce dei cronisti della Rai che seguivano la tappa in diretta, si è complimentata per la sistemazione delle strade comunali. Un plauso raccolto con soddisfazione dall’assessore alle Manutenzioni, Giampaolo Muzio, che fino all’ultimo ha lavorato con l’impresa Costrem del geometra Michele Meschini per garantire il transito in assoluta sicurezza in particolare nell’insidioso tratto sterrato sopra l’abitato di Cesolo.

E’ qui che si sono concentrate tantissime persone per seguire da vicino i campioni della più affascinante della gare ciclistiche di casa nostra. Le dirette televisive, sia sul digitale che sul satellite, hanno più volte mostrato le bellezze di San Severino e del territorio, con le sue straordinarie torri e la suggestiva piazza Del Popolo. Non a caso la città è stata scelta dagli elicotteri Rai come campo base per ben due giorni consecutivi sia giovedì che venerdì, giorno del passaggio della carovana rosa.

Il sindaco della città, Cesare Martini, dopo aver seguito la competizione insieme agli assessori Giampaolo Muzio e Tito Livio Lucarelli in uno dei passaggi più significativi e difficli, ha voluto fare un ringraziamento ai volontari del gruppo comunale di Protezione Civile ed ai vigili urbani che sono stati impegnati per l’occasione nel garantire il servizio d’ordine e la sicurezza in diversi punti del percorso.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2012 alle 17:30 sul giornale del 14 maggio 2012 - 386 letture

In questo articolo si parla di sport, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yYq