Castelraimondo: 6mila km contro l'usura, Aldo Maranzina ricevuto dal sindaco

Aldo Maranzina Castelraimondo 4' di lettura 06/07/2012 - Aldo Maranzina, il maratoneta 65enne che sta correndo per il tour 2012 “Vivere da campioni”, in ricordo di Giovanni Paolo II e contro l’usura, percorrerà oltre 6 mila km in 133 giorni attraverso le venti regioni italiane, giovedì 5 luglio ha fatto tappa a Castelraimondo.

Ad accoglierlo al suo arrivo c’erano il sindaco Renzo Marinelli e l’assessore allo sport Elisabetta Torregiani, che gli hanno regalato in omaggio il libro che racconta la storia di Castelraimondo. Partito al mattino all’alba da Macerata, lo sportivo che è seguito costantemente da un camper con l’effige di Papa Giovanni Paolo II, è giunto in paese nel tardo pomeriggio, per fermarsi all’agriturismo Rotabella.

Il giorno dopo è ripartito alla volta di Fossato di Vico, per giungere domenica a Perugia. L’atleta, che vanta la partecipazione a numerose maratone, corre con una protesi all’anca destra, a testimoniare il messaggio di non arrendersi di fronte agli ostacoli. “Sta andando tutto molto bene – racconta il maratoneta – non mi pesa alzarmi all’alba. In queste giornate di caldo basta bagnarsi bene, sono abituato al sole non mi pesa. E’ rilassante poter correre in queste zone e questa esperienza mi sta permettendo di conoscere molte persone ed è un modo unico di poter conoscere da vicino le migliori realtà dell’Italia, per capire quanto sia bella”.

Presente all’arrivo anche il presidente dell’associazione Alt Luca Miatton, che ha spiegato l’impegno dell’associazione per assistere i cittadini in difficoltà: “Siamo in prima linea ad assistere i cittadini in difficoltà, strozzati dalla crisi. Mettiamo a disposizione un team di professionisti con tariffe convenienti e tempi certi, che possano offrire soluzione a problemi che a taluni sembrano così insormontabili da scegliere il suicidio. Siamo come un pronto soccorso a cui rivolgersi in caso di necessità”.

Grazie all’associazione Alt (la legge è uguale per tutti), che combatte in prima linea contro l’anatocismo / l’usura bancaria, ipoteche giudiziarie/Equitalia e assicurativo/infortunistico oltre ad altri servizi di pubblica utilità (www.infoalt.it, numero verde 800 188 684), è nata la possibilità di creare l’evento legato ad Aldo Maranzina. L’impegno preso dell’ALT, servirà per dare una risposta concreta a tutte le famiglie ed imprenditori d’Italia, affinché possano attraverso i partner della stessa, uno strumento a basso costo e alta professionalità in grado di difenderli da questi continui attacchi.

“Vivere da campioni tour 2012” nasce sotto il segno degli insegnamenti di Giovanni Paolo II, che ad oggi assumono, in una società disorientata e spaventata dal futuro, una importanza sempre più grande. L’intera popolazione può ancora trovare nel suo messaggio un altissimo punto di riferimento per condividere nuovi valori e un rinnovato impegno sociale, in grado di dare la forza per superare ogni ostacolo. Aldo Maranzina nato ad Ancarano nel 1946, è un ultra maratoneta famoso per le sue imprese “off-limits”, cioè quelle mega maratone senza limiti con chilometraggi elevatissimi (3.000 Km ed oltre).

Già Cavaliere della Repubblica nel 2004, iscritto tre volte nel Guiness dei Primati, tra le imprese più rilevanti, aver corso 100 ore no stop oltre ad essere l’unico ad aver realizzato la Trieste – Mosca di corsa e aver corso in cinque i continenti diversi. Aldo Maranzina realizzerà la maratona in solitaria più lunga per km e durata, mai tentata nel mondo, percorrerà oltre 6.000 km partendo da Verona (Piazza Brà) il primo maggio, per arrivare a Roma (Piazza San Pietro) il nove settembre, toccando tutte le regioni Italiane, isole comprese mediante un calendario prestabilito con date certe e ufficiali.

Sarà seguito da uno staff riabilitativo specializzato dal nome R.I.A., facente capo alla Dottoressa Manuela Magistro, nuova realtà nel mondo della riabilitazione, integrando metodi e approcci scientifici con tecniche di “Emo Ovazione”, lo staff R.I.A. si coordinerà in tutta Italia per rendere un’assistenza a 360°, in grado di far correre Aldo Maranzina verso la storia.

Durante la corsa, Aldo ha con sé la bandiera dell’Italia e darà la possibilità a tutte le associazioni benefiche di «correre» con lui per far conoscere i loro progetti sociali, in ogni piazza di arrivo, saranno posizionati gli stand delle associazioni no profit e Onlus che riterranno opportuno affiancare Aldo in questa sua impresa, si sensibilizzerà l’opinione pubblica su tutte le tematiche sociali e non, del quale si necessitano risposte certe e soluzioni vere, non semplici promesse!

Durante la maratona potrà in alcune tappe, essere affiancato da noti personaggi della spettacolo e del mondo sportivo che notoriamente amano questa disciplina. Aldo Maranzina, sarà il faro per tutte le persone che nella vita hanno perso fiducia e speranza e, il simbolo di un’Italia che non si arrende.

Per contatti: www.infoalt.it - www.viveredacampionetour2012.com


dal Comune di Castelraimondo
www.comune.castelraimondo.mc.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2012 alle 17:41 sul giornale del 07 luglio 2012 - 388 letture

In questo articolo si parla di attualità, maratona, castelraimondo, comune di castelraimondo, aldo maranzina, vivere da campione tour 2012

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BiK





logoEV
logoEV