Cerreto d'Esi: operaio cassaintegrato di un'azienda di Matelica tenta il suicidio, salvato

carabinieri generico 1' di lettura 23/07/2012 - Operaio cassaintegrato di un'azienda in crisi di Matelica tenta il suicidio gettandosi nel fiume a Cerreto d'Esi. Salvato dalla Protezione Civile e dai carabinieri di Fabriano.

L'uomo, un 50enne sposato e padre di due figli, che da tempo soffrirebbe di una forte depressione a causa della perdita del lavoro, avrebbe fatto perdere le sue tracce sabato. Rintracciato lunedì a Cerreto d'Esi, l'uomo è stato salvato dalla corrente del fiume nel quale aveva tentato di farla finita.

Trasportato in ospedale il 50enne non sembrerebbe grave.








Questo è un articolo pubblicato il 23-07-2012 alle 23:57 sul giornale del 24 luglio 2012 - 1372 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, matelica, telefono amico, cerreto d'esi, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BZl

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV