San Severino: presentata la nuova stagione de I Teatri di Sanseverino

6' di lettura 20/09/2012 - Sessanta date in poco più di sei mesi con spettacoli che spazieranno dalla prosa, alla musica, al cinema, al teatro dialettale, agli incontri con l’autore e con le altre culture.

Questa, in estrema sintesi, la nuova stagione de “i Teatri di Sanseverino” firmata, ancora una volta, dal direttore artistico Francesco Rapaccioni e sottoscritta appieno dall’assessore alla Cultura del Comune di San Severino Marche, Simona Gregori, dal Sindaco, Cesare Martini, e dall’Amministrazione comunale settempedana che propone lo straordinario cartellone in collaborazione con l’Amat, l’Associazione Marchigiana Attività Teatrali, e con due sponsor tecnici del calibro di Rai Radio 3 e Garzanti Libri. Fra le novità della stagione 2012-2013 anche un servizio gratuito di babysitting ed il nuovo progetto “Scuole a teatro”. Confermate le locations scelte per la stagione: al Feronia spettacoli di prosa e musica, al San Paolo le pellicole dei grandi film ed all’Italia gli incontri con l’autore e con le altre culture. La “prima”, fuori abbonamento, è per domenica 30 settembre a palazzo Manuzzini (in caso di maltempo al teatro Italia) con il Concerto su immagini di Vera Santarelli a cura dell’Accademia Feronia e dell’associazione Il Sognalibro. Lo spettacolo, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, viene presentato in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2012.

La stagione in abbonamento si apre, invece, domenica 14 ottobre, sempre alle 17, con Daniele Pecci, Federica Di Martino e Francesco Borghese in “Kramer contro Kramer” di Avery Corman per la regia di Patrick Rossi Gastaldi e prosegue domenica 9 dicembre alle 17 con Marina Bonfigli e Isa Barzizza in “Guida alla sopravvivenza delle vecchie signore” di Mayo Simon per la regia di Giuseppe Pambieri. L’anno nuovo vede mettere in scena, l’appuntamento è per domenica 13 gennaio alle 17, “La cena dei cretini” con Zuzzurro & Gaspare, Dario Biancone, Gianfranco Candia ed Alessandra Schiavoni per la regia di Andrea Brambilla. Sempre a gennaio, mercoledì 30 alle 21, Geppy Gleijeses, Lello Arena, Marianella Bargilli, Gigi De Luca, Gianni Cannavacciuolo, Gina Perna, Gino De Luca, Luciano D'Amico ed Antonio Ferrante propongono, invece “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta per la regia Geppy Gleijeses. Domenica 3 febbraio alle 17 sarà la volta di una straordinaria commedia con musica dal vivo, “La Mostra”, con Simona Marchini, Alessio Sardelli ed Andrea Bianchi. Per finire con la prosa domenica 3 marzo, alle 21, Saverio La Ruina porta in scena “Italianesi”. Lo spettacolo di teatro contemporaneo, sarà introdotto da Antonio Audino, giornalista di RadioRAI e Il Sole 24 ore, e verrà replicato lunedì 4 marzo alle 11 per le scuole. Sempre al Feronia, ma fuori abbonamento, domenica 25 novembre alle 17 l’Accademia Feronia per le Arti dello Spettacolo propone il Concerto di Santa Cecilia mentre il 22 dicembre sarà la volta del Concerto di Natale ed il 6 gennaio 2013 del Concerto dell’Epifania.

Domenica 10 marzo alle 17 il Gruppo teatrale L'Alternativa porta in scena “Lu guardià de lu campusantu” di Pino Cipriani per la regia di Lauro Paciaroni. Il 17 marzo altro grande appuntamento con l’associazione teatrale Dieci Donne Mamme Matte che, con il Centro Joy Dance, presenta “Vallo a sapè… a la fine!”, per la regia di Alberto Pepe. Domenica 24 marzo alle 17 il Teatroclub Amedeo Gubinelli presenta “Padre pe’ procura” di Amedeo Gubinelli per la regia Alberto Pellegrino. Il teatro Italia ospita due rassegne nella rassegna: “Incontri con l’autore” e “Altre culture”. La prima, di cui l’Accademia Feronia firmerà le pause musicali, si apre sabato 20 ottobre con un fuori programma a palazzo Collio “Eugenio Montale e gli Xenia a San Severino” e prosegue, tornando nella sua vera sede, domenica 11 novembre con Gino Battaglia e “Malabar”, sabato 24 novembre con Riccardo Staglianò e “Toglietevelo dalla testa”, il 12 gennaio con Bruno Morchio e “Il profumo delle bugie”. Sabato 2 febbraio Andrea Vitali presenta, invece, “Regalo di nozze”. Ad aprile altri due appuntamenti con Francesco Micheli “Verso Macerata Opera Festival” e Anna Marchesini, autrice del libro “Di mercoledì”. Per “Altre culture” sono in arrivo una serie di “viaggi”: domenica 21 ottobre “Anatolia, cose turche”, immagini di Maria Stefania Domizi ed incontro con Milena Ranieri. Domenica 11 novembre “Kerala, cristianesimo indiano”, immagini di viaggio di Francesco Rapaccioni ed incontro con Gino Battaglia, sabato 8 dicembre alle 21 “Viet Nam, Cambogia, Laos: un mondo rurale”, immagini di viaggio di Damiano Santinelli ed incontro con le monache cistercensi vietnamite di Santa Caterina, domenica 6 gennaio alle 17 “Cina, il ruggito del drago”, immagini di viaggio di Francesco Rapaccioni ed incontro con i cinesi residenti a San Severino, sabato 2 marzo alle 21 “Bolivia, uno sguardo dal tetto”, immagini di viaggio di Maria Stefania Domizi ed incontro con i sudamericani residenti a San Severino.

Da ultimo la stagione de “i Teatri di Sanseverino” porta il grande schermo al San Paolo con la consueta stagione cinematografica che, in abbonamento (inizio proiezioni alle 21), propone le seguenti pellicole: mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre “Marigold Hotel” con Judi Dench, Dev Patel e Maggie Smith per la regia di John Madden, mercoledì 24 e giovedì 25 ottobre “Miracolo a Le Havre” con André Wilms, Kati Outinen e Blondin Miguel per la regia di Aki Kaurismäki, mercoledì 7 e giovedì 8 novembre “Almanya” con Vedat Erincin, Fahri Ogün Yardim e Lilay Huser per la regia di Yasemin Samdereli, mercoledì 14 e giovedì 15 novembre “Il rosso e il blu” con Margherita Buy, Riccardo Scamarcio e Roberto Herlitzka per la regia di Giuseppe Piccioni, mercoledì 21 e giovedì 22 novembre “Le nevi del Kilimangiaro” con Ariane Ascaride, Jean-Pierre Darroussin e Gérard Meylan per la regia di Robert Guédiguian, mercoledì 28 e giovedì 29 novembre “Venuto al mondo”, tratto dal romanzo di Margaret Mazzantini con Penelope Cruz, Emile Hirsch ed Adnan Haskovic per la regia Sergio Castellitto, mercoledì 5 e giovedì 6 dicembre “Tutti i santi giorni” con Micol Azzurro, Thony e Luca Marinelli per la regia di Paolo Virzì.

Da ultimo, mercoledì 12 e giovedì 13 dicembre, “Cesare deve morire” con Cosimo Rega, Salvatore Striano, Giovanni Arcuri per la regia Paolo e Vittorio Taviani. Sempre al San Paolo, ma fuori abbonamento, giovedì 10 gennaio viene presentato “Bella addormentata” con Isabelle Huppert, Maya Sansa e Gianmarco Tognazzi per la regia di Marco Bellocchio, giovedì 17 gennaio “E’ stato il figlio” con Toni Servillo, Giselda Volodi, Aurora Quattrocchi per la regia di Daniele Ciprì, giovedì 24 gennaio “Io e te” con Jacopo Olmo Antinori, Sonia Bergamasco e Pippo Delbono per la regia di Bernardo Bertolucci e, infine, giovedì 31 gennaio “Amour” con Isabelle Huppert, Jean-Louis Trintignant ed Emmanuelle Riva per la regia di Michael Haneke.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2012 alle 22:38 sul giornale del 21 settembre 2012 - 456 letture

In questo articolo si parla di cultura, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/D4Y