'1,2,3.Ricerca': successo a Camerino per la Notte dei Ricercatori 2012

2' di lettura 02/10/2012 - Ancora un successo per l’edizione 2012 della notte dei ricercatori, l’evento promosso dalla Commissione europea per far scoprire alla cittadinanza chi sono, cosa fanno e come vivono i ricercatori e svoltosi in tutta Europa lo scorso 28 settembre, e al quale anche quest’anno Unicam non ha voluto mancare.

“1,2,3… Ricerca” è stato il filo conduttore dell’evento promosso da Unicam che si è sviluppato per l’intera giornata del 28 settembre con un programma come di consueto ricco e rivolto ad un pubblico di ogni età, dai bambini agli adulti.

Si è iniziato in mattinata con “Il cruciverba della ricerca”, sfida didattico-scientifica tra oltre 200 ragazzi frequentanti la classe terza media provenienti dalle scuole di Camerino, Matelica ed Esanatoglia, condotta e animata da Francesco Petretti, nostro docente e popolare autore/conduttore della trasmissione di Rai 3 “Geo&Geo”.
I ragazzi, dopo aver visto il cortometraggio Unicam “Va in scena la ricerca” sulla storia della ricerca e dei ricercatori, hanno sostenuto con entusiasmo e tifo da stadio le due classi che sono giunte alla sfida finale: dopo aver risposto correttamente alle definizioni proposte ed anche alle domande più difficili di Francesco Petretti, ad aggiudicarsi il primo premio è stata la classe III° A, dell’Istituto Comprensivo Boccati di Camerino, che ha superato “di misura” la III° D dell’Istituto Comprensivo “E. Mattei” di Matelica.
Il premio per la scuola più numerosa è andato all’Istituto Comprensivo “E. Mattei” di Matelica.

“Iniziative come la Notte dei ricercatori – ha dichiarato il Rettore Unicam, prof. Flavio Corradini – rappresentano senza dubbio un investimento per la crescita dei nostri giovani, del nostro territorio e del nostro Paese. La ricerca e l’innovazione sono estremamente importanti ed è necessario sensibilizzare le nuove generazioni anche su questi aspetti, con un linguaggio adatto a loro: è questo uno dei motivi per cui la nostra Università ha scelto di partecipare ancora a questa importante manifestazione.
La Notte dei Ricercatori è dunque di sicuro un’occasione originale per condividere il fascino del “pianeta ricerca” che può apparire misterioso, ma che può offrire a tutti molte opportunità di crescita e di stimoli”.

Nel pomeriggio, dopo la proiezione del cortometraggio Unicam “Dove vai se la ricerca non la fai”, dedicato alla vita delle ricercatrici, è stata presentata l’iniziativa “Ricerca è/e donna”; la giornata si è conclusa con la proiezione del divertente film “Una notte al museo 2”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2012 alle 13:28 sul giornale del 03 ottobre 2012 - 510 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di camerino, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/EsK





logoEV
logoEV