Calcio: poker del Matelica sulla Vigor Senigallia

Jacopo Moscatelli 3' di lettura 25/11/2012 - Il Matelica, torna a vincere dopo lo stop di sette giorni fa, calando un poker alla Vigor Senigallia.

I biancorossi di mister Spuri Forotti, decisi a recuperare i tre punti persi con la Cagliese e continuare la corsa solitaria in vetta alla classifica di Eccellenza, impegnano subito Moscatelli. L’estremo difensore rossoblu al 6’ è infatti costretto da una combinazione tra Api e Staffolani ad una parata non facile.

Gli undici di mister Clementi, consapevoli che non sarebbe stata una trasferta facile contro la prima della classe, ci provano al 14’ con una buona azione offensiva. I rossoblu portano Tinti nelle condizioni di poter tirare da ottima posizione ma il giovane esterno decide di crossare a centro area. Il cuoio viene così deviato in corner. Nulla di fatto per la formazione ospite neanche al 18’ quando Coppa al volo ci prova dalla distanza. Il tiro viene però negato da D’Addazio. I padroni di casa continuano a cercare i propri attaccanti con lanci lunghi. Un errore di Pandolfi che perde palla favorisce Api al 36’ ma Moscatelli (foto) si supera e manda in corner. Siamo ormai allo scadere della prima frazione di gara quando Staffolani si libera al tiro e con il sinistro, dal limite dell’area piccola, batte Moscatelli. Sul momentaneo 1-0 il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi.

In apertura di ripresa i rossoblu di Clementi vanno vicini al pareggio con Pesaresi. La punizione sfiora il palo. Moscatelli atterra in area Api che, dal dischetto, porta i suoi sul 2-0. Il tris dei padroni di casa non tarda ad arrivare. Al 15’ un’acrobazia di Cacciatore sigla il 3-0 per il Matelica. Il giovane Bittoni, appena inserito da mister Clementi, si libera di due avversari facendo ben sperare i suoi. La Vigor può tentare di riaprire la gara ma il tiro, troppo debole, non scompone Spitoni. I ragazzi di mister Spuri Forotti, ormai sicuri di portare a casa l’intera posta in palio, non diminuiscono il ritmo di gioco: Api mette al centro per Cacciatore, la palla rimbalza su Ruggeri e termina alle spalle di Moscatelli. Poker per il Matelica. Termina quindi 4-0 il match tra Matelica e Vigor Senigallia.

MATELICA 4: Spitoni, Silvestrini, Severini, Lazzoni (44' st Zaccagnini), D’Addazio, Ercoli, Vitali (15' st. Piciotti), Cantarini, Api, Cacciatore, Staffolani (15' st Jachetta) All. Spuri Forotti A disposizione: Zepponi, Campioni, Galuppa, Trudo
VIGOR SENIGALLIA 0: Moscatelli, Ruggeri, Gregorini, Tinti (6' st Rossetti), Savelli, Tombari, Pandolfi, Guerra, Pesaresi, Coppa (20' st Bittoni), Morganti (25' st Carboni) All. Clementi A disposizione: Schippa, Spezie, Marini, Siena
Arbitro: De Luca di Pesaro (Assistenti: Santirocco di San Benedetto, Mazza di Fermo)
Reti: 45' pt Staffolani, 6' st Api (Rig.), 15' st Cacciatore, 40' st Ruggeri (Aut.)
Note: Ammoniti: Coppa, Pandolfi, Savelli. Spettatori 600 circa. Nessun recupero.






Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2012 alle 16:55 sul giornale del 26 novembre 2012 - 522 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, vigor senigallia, Sudani Alice Scarpini, jacopo moscatelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/GtB





logoEV
logoEV