San Severino: giunta, riassegnate le deleghe agli assessori

Cesare Martini 2' di lettura 29/12/2012 - Il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, nel corso dell’ultima Giunta comunale ha ufficializzato la modifica delle attribuzioni delle deleghe agli assessori.

“Nessun rimpasto – tiene a sottolineare il primo cittadino – ma un semplice avvicendamento fra colleghi amministratori che hanno operato con grande spirito collaborativo e compattezza. Si tratta, piuttosto, di avvicendamenti che livellano impegni e carichi di lavoro, quelli del sindaco compreso, in base ai settori ed alle materie assegnate e alle disponibilità di tempo date dagli assessori stessi. La modifica delle attribuzioni l’abbiamo fatta tutti insieme ragionandoci a lungo. Le deleghe – spiega il sindaco Martini - sono rimaste le stesse ma sono state ampliate le materie di competenza”.

Il primo cittadino ha tenuto per sé la delega alla Protezione Civile ed ha lasciato quella del bilancio all’assessore Tito Livio Lucarelli che continuerà ad occuparsi anche di urbanistica, società partecipate ed Assem e polizia municipale. Sue materie di competenza saranno l’assetto, la gestione e la tutela e valorizzazione dell’ambiente e del territorio, il piano regolatore generale, il bilancio, la programmazione economica e finanziaria, i rapporti con le società partecipate ed Assem, la polizia urbana ed il traffico, la polizia amministrativa e la segnaletica.
L’incarico di vice sindaco sarà sempre ricoperto dall’assessore Vincenzo Felicioli che si occuperà di servizi alla persona ed alla famiglia, sanità e sviluppo economico. Sue materie di competenza saranno i servizi sociali, l’integrazione sociale, gli anziani e la casa di riposo, gli asili nido, il commercio e le attività produttive, lo sviluppo imprenditoriale, l’artigianato, l’industria e l’agricoltura, lo sviluppo dei prodotti locali.

In capo all’assessore Gianpiero Pelagalli rimangono lo sport, il trasporto pubblico locale ed il personale. Oltre che di quest’ultimo e della gestione delle risorse umane Pelagalli si occuperà anche di mobilità urbana, organizzazione del servizio scuolabus, politiche dello sport e degli impianti sportivi.
L’assessore Giampaolo Muzio mantiene le deleghe alle manutenzioni, nettezza urbana, frazioni e quartieri, opere pubbliche, interventi strutturali, patrimonio e valorizzazione del centro storico e si occuperà delle seguenti materie: opere pubbliche, patrimonio, manutenzioni ordinarie e straordinarie delle strade, fognature, acquedotto e pubblica illuminazione, valorizzazione dei giardini pubblici, frazioni e quartieri, nettezza ed igiene urbana, isola ecologica.

Le deleghe che riguardano, infine, l’assessore Simona Gregori sono: sviluppo culturale, istruzione, rapporti con le scuole, turismo, ecologia, politiche giovanili. Fra le materie di riferimento figurano i beni e le politiche culturali (eventi, musei, spettacoli), la destinazione, la fruizione e la valorizzazione dei beni artistici e culturali, lo sviluppo e l’armonizzazione dell’offerta turistica, l’istruzione ed il diritto allo studio, l’ecologia e le politiche ambientali, le politiche dei giovani e di prevenzione del disagio giovanile, i rapporti con le associazioni educative e ricreative.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2012 alle 17:48 sul giornale del 31 dicembre 2012 - 490 letture

In questo articolo si parla di politica, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/HJT





logoEV
logoEV