Calcio: il Serralta di nuovo in campo

calcio promozione 3' di lettura 04/01/2013 - Si riparte! Dopo due settimane di sosta si torna in campo per disputare la giornata d’apertura del girone di ritorno. Per il Serralta il calendario propone un inizio in salita con subito due rivali d’alta classifica, oltre alla delicata sfida salvezza contro la Torrese fuori casa.

Però è presto per pensare a quello che accadrà nelle prossime settimane e così la mente è rivolta esclusivamente alla trasferta di Camerino che apre ufficialmente il 2013 agonistico dei gialloblù. Impegno subito probante per i settempedani che dovranno confrontarsi con un avversario decisamente impegnativo e che presenta numeri invidiabili e significativi: unica squadra imbattuta del torneo, miglior difesa(appena 7 le reti subite), terzo posto a due lunghezze dalla vetta.

Facile intuire che partita complicata attenda il Serralta che dovrà provare a partire con il piede giusto, con concentrazione e atteggiamento adeguato, sopperendo anche ai problemi dati dagli infortuni che continuano a colpire il gruppo e che ormai sono la nota stonata e costante di questo primo scorcio dell’annata. L’intenzione del Serralta è quella di dar seguito a quanto di buono mostrato nell’ultimo match del 2012, una prestazione che ha lanciato segnali importanti di crescita e che ha portato la necessaria serenità per poter lavorare al meglio in questo periodo di inattività. Ci sono dunque buoni propositi e concrete speranze in casa gialloblù per un girone di ritorno che si annuncia difficile e che sarà una lunga volata verso quella salvezza anticipata che è l’obiettivo da centrare. Qualcosa è stato fatto sul mercato, e probabilmente qualcosa d’altro verrà fatto, per completare e rinforzare alcuni reparti e l’organico, ma è certo che serviranno molte altre cose per raggiungere il traguardo che società e squadra si sono prefissi.

La squadra di Biciuffi ha lavorato a fondo in questi giorni e lo stesso tecnico del Serralta si dice soddisfatto di quello che ha visto: “Direi che dovremmo essere pronti per ripartire nel modo giusto. La squadra ha lavorato al meglio, abbiamo svolto un po’ di richiamo atletico e tanto abbiamo fatto dal punto di vista tattico. Tutto è andato per il verso giusto e sono contento. Il gruppo ha dato risposte importanti ed ha fatto bene quello che è stato preparato da me e dallo staff. Ottime cose sono emerse anche dalle amichevoli disputate. Adesso non resta che attendere il responso del campo e ammetto che sono curioso di vedere come ci comporteremo”. Unica nota stonata sono state le assenze: “Purtroppo ci abbiamo fatto l’abitudine a questa situazione. Quest’anno è particolarmente sfortunato da questo punto di vista e la serie nera continua. Continuiamo ad avere problemi con gli infortuni che sono stati l’unico vero neo di questa sosta e la cosa ci ha impedito di lavorare con il gruppo al completo. Speriamo di non risentirne”. Paolo, il girone di ritorno inizia per voi contro un avversario davvero tosto.

Il Camerino: “Senza dubbio. Gara complicata sotto vari aspetti, ma anche ricca di fascino. Sfida attesa e sentita, una sorta di derby, posta in palio alta. Andiamo ad affrontare una delle favorite per la vittoria in campionato, una squadra completa, molto forte. Sarà un bel banco di prova per noi e, anche se sarà molto difficile riuscire a far punti, avremo addosso motivazioni giuste e molti stimoli. Ripensando all’andata(1-1) mi viene in mente la nostra ottima prova quando si è giocato alla pari e con possibilità di successo e, quindi, sarebbe l’ideale ripetersi. Concludo dicendo che sarei felice se potessi rivedere in azione il Serralta che ha chiuso il 2012 e ammetto che qualche speranza esiste e allora potrebbe venir fuori una bella partita con magari un risultato positivo che sarebbe importantissimo per varie ragioni”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2013 alle 18:31 sul giornale del 05 gennaio 2013 - 427 letture

In questo articolo si parla di sport, san severino, Polisportiva Serralta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HTw





logoEV
logoEV