L'attore Cesare Bocci testimonial della città

22/04/2013 - Alcune sere fa c’è stato un incontro con la cittadinanza organizzato dal direttore artistico dell’accademia dell’Etra, Maria Sole Cingolani, nella sala della Muta del palazzo ducale, con l’attore Cesare Bocci cui hanno partecipato numerosi giovani e il sindaco Dario Conti.

Il sindaco nel portare il suo saluto all’attore, ricordando i suoi natali ed i suoi studi camerinesi, ha fatto due richieste a Cesare Bocci, la prima quella di mettere in scena un opera del nostro drammaturgo Ugo Betti “Corruzione al Palazzo di Giustizia” e l’altra di essere il testimonial della nostra bellissima città, ricca di storia e di cultura.

Sulla prima Bocci si è riservato, conoscendo le difficoltà delle opere di Betti, di approfondire ed entrare nell’intimo dell’opera, bettiana come “corruzione al palazzo di giustizia”,o di altra; sulla seconda richiesta ha dato un entusiastico “si”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2013 alle 19:06 sul giornale del 23 aprile 2013 - 342 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, comune di camerino, cesare bocci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/L8l





logoEV