San Severino: tutto esaurito per la prima dei teatri dedicata alla riapertura del carcere

1' di lettura 01/10/2013 - Si è aperta con una tre giorni “sold out”, da tutto esaurito, la nuova stagione de “i Teatri di Sanseverino” che lo scorso fine settimana ha ospitato lo spettacolo “Lettere dal Carcere” proponendolo, in anteprima, sabato 28 settembre, poi di nuovo domenica 29 con un doppio appuntamento e, infine, lunedì 30, con tre turni destinati alle scuole.

Tratto dalle lettere di Antonio Gramsci, lo spettacolo ha proposto le letture dell'associazione “Sognalibro” che sono state accompagnate dal contrabbasso di David Padella. Al termine delle rappresentazioni è stato proiettato un video di Fabio Grillo dedicato al progetto ideato dal direttore artistico dei teatri settempedani, Francesco Rapaccioni, in occasione della riapertura di quello che fu il carcere mandamentale della città.

Fino al 5 ottobre la struttura sarà visitabile ogni pomeriggio dalle 15 alle 18. Intanto ha preso il via anche la campagna abbonamenti per la stagione 2013-2014 de “i Teatri di Sanseverino”. Il botteghino del Feronia (tel. 0733 634369) resterà aperto per le riconferme fino a domani (mercoledì 2 ottobre) dalle ore 17 alle 21. Due, invece, i giorni di apertura per i nuovi abbonamenti: venerdì 4 e sabato 5 ottobre (ore 17-21).

Sarà possibile prenotare telefonicamente il 4 ottobre dalle 9 alle 13 (0733 641255). Domenica 6 ottobre il botteghino sarà infine aperto dalle 14 alle 17 per la vendita dei biglietti per il primo spettacolo in abbonamento, si tratta di un’esclusiva regionale, dal titolo "Italia mia Italia" dedicato ad autori e cantautori vari con Maddalena Crippa e la sua orchestra in un percorso che legherà i grandi cantautori italiani e la nostra storia recente.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2013 alle 17:16 sul giornale del 02 ottobre 2013 - 326 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/SuY





logoEV
logoEV