San Severino: l'auto privata del sindaco Martini danneggiata dai vandali, due gli episodi denunciati

Auto danneggiata sindaco Martini 2' di lettura 29/10/2013 - Il sindaco di San Severino Marche, Cesare Martini, ha presentato una denuncia ai carabinieri dopo che una vettura di proprietà di sua moglie, ma da lui utilizzata, una Fiat Punto, è stata fatta oggetto di ripetuti atti vandalici.

In particolare nella denuncia, sporta contro ignoti questa mattina ai militari della stazione di San Severino Marche, sono stati indicati due distinti episodi di danneggiamento, registratisi nella notte tra il 12 e il 13 ottobre e in quella tra il 27 e 28 ottobre. L’auto, in entrambe le circostanze, era stata parcheggiata dal sindaco nei pressi della propria abitazione sita nel rione Settempeda, un quartiere periferico molto popolato.

Nel primo episodio la Fiat Punto era stata lasciata in sosta nei pressi della rampa di accesso ai garage condominiali mentre nel secondo l’auto era stata parcheggiata sulla pubblica via proprio dinanzi alla palazzina dove il primo cittadino risiede. Ignoti avrebbero infranto il lunotto posteriore del mezzo centrandolo con un oggetto lanciato con violenza contro il vetro che è andato, in entrambe le circostanze, completamente distrutto.

Dalle indagini esperite risultano essere stati utilizzati dei bulloni metallici, forse lanciati con una fionda o utilizzando altri strumenti meccanici, che sono stati sequestrati e messi a disposizione della magistrature inquirente. Le indagini sono condotte dagli organi investigativi e dall’autorità giudiziaria destinataria della denuncia. “Temo che questi eventi siano indirizzati alla mia persona e, soprattutto, alla mia funzione pubblica di sindaco, come ho scritto nella denuncia.

L’auto viene utilizzata solo dal sottoscritto ed è per questo che ritengo che vogliano colpire me - sottolinea il sindaco Martini, che aggiunge – Visto il ripetersi degli episodi, e tenuto conto del fatto che queste azioni sono state messe in atto a distanza di pochi giorni l’una dall’altra, inizio a non stare tranquillo. A questi episodi, inoltre, se ne aggiungono anche degli altri a cui fino ad oggi non avevo dato un grande peso”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2013 alle 16:13 sul giornale del 30 ottobre 2013 - 400 letture

In questo articolo si parla di cronaca, san severino marche, Comune di San Severino Marche, Cesare Martini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TLC





logoEV
logoEV