San Severino: al Feronia una lezione – concerto dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana

Orchestra Filarmonica Marchigiana 2' di lettura 25/11/2013 - Portare i giovanissimi nel luogo d’eccellenza per la cultura, il teatro, per far vivere loro emozioni e suggestioni e farli avvicinare ad un mondo che non è poi così lontano. Da questa idea nasce la proposta “Teatro Vietato ai Maggiori” che il direttore artistico de “i Teatri di Sanseverino”, Francesco Rapaccioni, ha ideato ed inserito nel cartellone della stagione 2013/2014.

L’evento nell’evento, una vera e propria rassegna nella rassegna, si inaugura martedì 26 novembre alle ore 10,30 al Feronia con una lezione – concerto dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana dal titolo “O come orchestra: archi, fiati (legni, ottoni), dove son le percussioni?".

Si tratta di un viaggio all'interno del suono e dell'orchestra per conoscere, attraverso l'ironia e il divertimento, le varie famiglie strumentali, le loro specificità tecniche e timbriche, i loro caratteri espressivi; per montare e smontare la ricca tavolozza orchestrale fra corde, tubi e tamburi vibranti al fine di scoprire come il suono si trasforma in musica, come la materia diventa forma: Rossini, Mozart, Bizet, Strauss, Gershwin, autori di celebri brani che mettono in luce le particolarità di ciascuna sezione strumentale componente l'orchestra.

Tutto questo verrà vissuto sotto la guida di un mediatore in una dimensione di costante interazione fra il giovane pubblico e gli esecutori professionisti. Il risultato sarà un'entusiasmante lezione per conoscere gli strumenti e i suoni e arricchire così gli studenti con un contenuto di grande valore. In programma musiche di Gioachino Rossini (ouverture de Il signor bruschino), Wolfgang Amadeus Mozart (il primo movimento della celeberrima Eine kleine nacht musik), Georges Bizet (la notissima Habanera dalla Carmen), Johann Strauss (Pizzicato polka e Tico-tico), George Gershwin (The man i love e I got rhythm), Mauro Mariani (Die wolf-gangsters). Il concerto è riservato alle classi terze, quarte e quinte elementari del Circolo didattico “Luzio” e del plesso di Cesolo e alle prime medie dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi”.

La stagione "Teatro Vietato ai Maggiori" prosegue sabato 14 dicembre, al teatro Italia, con la lettura scenica di "Canto di natale" di Charles Dickens proposta dall'associazione “Sognalibro”. Con il nuovo anno saranno coinvolti anche gli altri bambini sia del Circolo didattico “Luzio” che dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi” e, in un paio di occasioni, anche le loro famiglie.
“In collaborazione con l'Amat - spiega il direttore artistico de “i Teatri di Sanseverino”, Francesco Rapaccioni - stiamo completando una rassegna che sia calibrata sulle varie classi di età del comprensivo Tacchi Venturi e iniziamo con un evento straordinario come la presenza in città della Form, la straordinaria Orchestra Filarmonica Marchigiana”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2013 alle 18:49 sul giornale del 26 novembre 2013 - 311 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/U3A





logoEV