Matelica: Nuovo Centro Destra, occorre tornare a parlare di rete di comuni

2' di lettura 01/01/2014 - Abbiamo apprezzato molto l’annullamento del cenone di Capodanno a Palazzo Ottoni, segno di evidente sensibilità verso un genere di iniziative e manifestazioni poco attente alla cultura ed all’opportunità politica e sociale cittadina.

Nell’augurare quindi un buon anno e guardando già alle prossime scadenze in calendario, ci auguriamo che, di qui in avanti si agisca sempre più con progetti qualificati e condivisi con le varie forze politiche, dando il via ad una nuova stagione politica, che sappia superare le divisioni degli schieramenti partitici e che operi attraverso larghi consensi che coinvolgano tutte le forze moderate e riformiste che siedono in consiglio comunale.

Crediamo quindi che, proprio sulla scia di questo primo segnale lanciato con l’inizio dell’anno nuovo, si debba tornare a parlare di rete dei Comuni, di sviluppo qualitativo di settori strategici come l’agricoltura biologica e di qualità (sul Verdicchio dobbiamo tornare ad investire in maniera seria e ottimale come si fa in altre regioni italiane con altri vini), il turismo e la ricettività, la formazione scolastica e professionale, per dare un apporto considerevole alla rinascita di un importante tessuto imprenditoriale, artigianale, commerciale ed impregnato nei servizi, senza più suscitare dubbi o perplessità nella popolazione con operazioni inadeguate o controproducenti.

Crediamo quindi che, tutti insieme, moderati e riformisti, abbiamo oggi più che mai il dovere di dare risposte serie alla popolazione, stremata dalla crisi economica ed occupazionale, con progetti che vadano oltre le naturali scadenze elettorali ed i facili interessi di parte. Se vogliamo quindi che nasca dalla sue ceneri una speranza per tutti, solo uniti e puntando su etica, qualità e sviluppo, potremo trovare la svolta per il futuro.


   

da Nuovo Centro Destra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-01-2014 alle 22:15 sul giornale del 02 gennaio 2014 - 564 letture

In questo articolo si parla di politica, Nuovo Centro Destra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/WDX