Belforte del Chienti e Muccia: serie di furti, ladri anche a casa di un consigliere

2' di lettura 23/01/2014 - Svaligiate diverse in case in diversi giorni. Fra le tante anche quella del consigliere comunale di Belforte Luigi Campelli. Bottini per diverse decine di migliaia di euro.

Succede come di rito, tutto nel tardo pomeriggio. I ladri aspettano l'uscita dei padroni di casa ed appena trovano il momento giusto entrano e prendono quello che possono. Questo martedì è toccato alle abitazioni di via madonna d'Antegiano, a Belforte del Chienti. Prese di mira diverse case, con lo stesso metodo: si rompono le persiane e con un utensile si forzano le finestre. Nella prima i ladri sono stati fortunati, sono riusciti infatti a scassinare una cassaforte con all'interno dei monili in oro per un valore di 20mila euro. Nella seconda trovati solo alcuni contanti lasciati dai proprietari di casa nell'abitazione. Le stesse case erano state tra l'altro prese di mira già 2 anni fa dai malviventi.

Ladri anche a Borgo San Giorgio, frazione di Belforte del Chienti. Qui uno dei furti è stato ai danni del consigliere comunale Luigi Campelli. I ladri sono entrati in azione in serata, addirittura mentre la famiglia stava consumando la cena. Rubato un orologio di valore e una fede in oro. Nella casa vicina invece non trovando niente, i malviventi non sono riusciti a portarsi via oggetti di valore.

Colpite di notte invece, anche quattro abitazioni a Muccia, con bottini di qualche migliaio di euro in oro e preziosi. I ladri hanno provato ad entrare anche in una quinta abitazione, ma sono stati messi in fuga dai proprietari svegliati dai rumori.

Nei giorni precedenti erano già avvenuti altri furti in altre case sempre nella zona tra Belforte, Camerino e Muccia. Proseguono intanto le indagini dei Carabinieri che avrebbero individuato un auto sospetta aggirarsi da giorni per le vie del belfortese.






Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2014 alle 11:25 sul giornale del 24 gennaio 2014 - 1453 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Riccardo Antonelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Xrk





logoEV
logoEV


Cookie Policy